21 settembre 2019

Vittorio Veneto

SEMAFORIPAZZI NON SI ARRENDE

"Non capiamo le certezze del giudice Bottoli"

| commenti | (5) |

| commenti | (5) |

Vittorio Veneto - Non si rassegnano gli automobilisti multati dai T-red. Anche se rispetta le decisioni del giudice di pace Bottoli, che ha respinto gran parte dei ricorsi presentati dagli automobilisti contro le multe da photo-red, il comitato Semaforipazzi non comprende le certezze del giudice.

Innanzitutto sono contestati i 5 secondi del giallo: insufficienti per fermarsi in sicurezza, anche viaggiando a una velocità moderata di 50 km all’ora. "Se ci fosse stato un progetto sicurezza degli incroci - fanno presente i Comitati di difesa degli automobilisti -  cosa prevista dalla Legge, questo avrebbe dovuto tener conto anche delle variabili che insistono su un incrocio semaforico come le condizioni atmosferiche (pioggia, gelo, neve), lo stato di usura dei pneumatici, le dimensioni stesse dell’incrocio". Risultato: il tempo del giallo dovrebbe essere ulteriormente prolungato.

Punto dolente è anche la mancata omologazione del prototipo dell'apparecchiatura che fa scattare le multe nei semafori vittoriesi. Proprio su quelle apparecchiature la Procura di Verona sta portando avanti un'inchiesta perché al Ministero dei Trasporti non sarebbe mai stato depositato il prototipo della società produttrice. A seguito di questo, è finito nel registro degli indagati per truffa l’amministratore delegato della società Ci.Ti.Esse, la stessa società che gestisce gli impianti di Vittorio Veneto e Villorba e che ha gestito quelli di Susegana, Santa Lucia e Vazzola.

Laura Repossi

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Sei passato o no con il rosso? Ti hanno fotografato che passavi mentre era rosso? E' ininfluente che fosse appena scattato, paga e taci, perchè hai sbagliato. Con il giallo ci si deve fermare e cinque secondi hai voglia che passino! Ma nessuno le dice ai ricorrenti queste cose? Dire che i T-red servono a fare cassa è una balla colossale, perchè non è vero.
La verità è che i polli che sono stati presi in castagna pagano, gli altri ora stanno più attenti e i T-rd sono un ottimo deterrente contro la velocità
Mi sembra che qualcuno la legge cerchi di adattarsela al momento della bisogna e delle interpretazioni, dietrologico e infame. Che ne dite?

segnala commento inopportuno

mi dispiace ma ciò che dici non è vero nulla. Tutti i semafori dove hann messo i tred sono passati da un giallo di 5/7 secondi, al minimo di legge che è 3. Spesso, come documentato anche da un servizio de le iene su italia 1 il giallo durava 1 secondo!!!
Cmq ti auguro di aiutare a far cassa a qlc comune e poi mi raccomando.... PAGA E TACI!!!!

segnala commento inopportuno

Se il giudice che non è stupido e in cui si deve aver sempre fiducia (lo dice anche i Pietro) ha certificato che i T-red di Vittorio (parliamo di quelli non degli altri delle jene e di altri comuni amministrati da truffatori)sono a posto, non si vede cosa centra cosa hanno fatto gli altri.

segnala commento inopportuno

Adesso basta! Che ci siano "gialli" troppo brevi capita.
Ma non nascondiamoci dietro un dito dicendo semaforipazzi.
A 50 all'ora e con attenzione come si deve quando si guida, se vedo il giallo ci si ferma, e se non lo vedo faccio a tempo passare di là.
A mio parere la soluzione è una sola: temporizzare il semaforo da vedere quanto manca al blocco col rosso.
Ma anche qui il solito furbo passerà anche quando manca 5 secondi invece di fermarsi quando ne mancano 7-8.
Troppa fretta? Sì, troppa fretta! Impariamo a comportarci con più buon senso. Serenità a tutti...

segnala commento inopportuno

*Ragà... forse nel Nord-Est si crede ancora nelle favole della Giustizia ma qui nel Nord-Ovest è da un pezzo che NON ci facciamo più infinocchiare...

La Giustizia del GDPace è della serie GRATTA&VINCI ma soprattutto GRATTA&PERDI perchè lorsignori Ill.mi sono appiattiti ed in totale SINTONIA con i Comuni Multaioli... ed insieme a loro anche diverse PREFETTURE...

evvaiiiiiiii...

Comitato Strademulte.it TO/MI

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

03/06/2013

T-red, ancora polemiche

Esposto alla Polstrada contro la luce gialla del semaforo, giudicata troppo breve

immagine della news

28/05/2012

MOGLIANO, RIECCO I T-RED

Tornano agli incroci le temute fotocamere per pizzicare gli automobilisti indisciplinati

immagine della news

10/04/2012

A MOGLIANO TORNANO I T-RED?

Probabile a breve l'installazione degli occhi elettronici acquistato dall'amministrazione ancora nel 2008.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×