15 novembre 2019

SEMPRE I MÈJO

Categoria: Altro -

immagine dell'autore

Carlo Piasentin | commenti | (9)

Vi ricordate il film con Totò e Peppino De Filippo che in una tipografia stampavano biglietti falsi?
Ecco, in questi giorni hanno sgominato una organizzazione, a Napoli, che sembrerebbe, come produzione, la più grande d’Europa. Oltre ad essere la più produttiva è sicuramente anche, la più inventiva.

 

SEMPRE I MÈJO

La pi inportànte Zecca clandestina trovàda
vàrda caso a Napo.i la era stata inpiantàda,
bisogna dir che era zènt che se déa da far
cossienziósa e no la voéa màssa guadagnàr.

Cussí dopo vér fat túti i so conti i ha scopèrt
che a stanpàr i 200 Euro no i ‘ndéa a quèrt,
ma stanpàrli da 500 ghe paréa de esageràr
e i li ha fàti da 300 par al giust guadagnàr.

Al pararíe, e sui giornài l’é la publicazión,
che in Germania i àpie vú ‘n sucessón
parché gnessúni se ha permés de rifiutàrli
par la gran fadíga che i fat a stanpàrli.



Commenta questo articolo


Mah...'sta storia dei 300 euro piazzati in Germania è assai divertente ma mi convince poco assai. Quanti di questi biglietti sarebbero stati smerciati? dove e a chi?
Non crediamo a tutto quel che ci raccontano, altrimenti è come se quei 300 euro li avessero spacciati a noi!

segnala commento inopportuno

Crediamo, crediamo a tutto quello che ci raccontano,
altrimenti non saremmo come siamo.
Ci hanno spacciato i 300 e anche i 600 Euro, ma l'ironia ci ha guadagnato. Almeno quella!

segnala commento inopportuno

Caro Carlo, in realtà tutti i soldi che ci sono in circolazione, sono falsi, ma... c'è un ma.

Se li stampano nelle cantine di Napoli (o Treviso) i và in presòn, invece se li stampano i banchieri, corriamo a comprarli a caro prezzo e li ringraziamo pure! Che mondo!

P.S. mi piacerebbe tanto, ma proprio tanto rivedere quel bellissimo sceneggiato (come li chiamavamo una volta) di quei fantastici falsari...
... se lo ricorda? con il bravissimo (per me) Paolo Stoppa e mi sembra che ci fosse anche quell'altro... quello che faceva la "reclame" del detersivo...

Avevano stampato (con lastre vere) una montagna di banconote, e ad un certo punto, per invecchiarle, avevano stratificato il pavimento dell'intero appartamento.

Ero ragazzina, ma parteggiavo totalmente per loro. ☺ ☺.

segnala commento inopportuno

Cara Francesca, purtroppo quello sceneggiato non me lo ricordo, forse perché non guardavo gli sceneggiati o, più probabilmente, perché la memoria dà vistosi segni di cedimento.

segnala commento inopportuno

Proprio vero , o Sommo, uno dei mali nazionali è proprio la nostra grande creduoloneria. Basta un bravo affabulatore ... e l'italiota-medio ci casca come una pera cotta.

Sarebbe gradita lirica di approfondimento in merito. Però il tema, la creduloneria dell' italiota-medio, è un tema po' impegnativo... non so se...

segnala commento inopportuno

Esimio Michele, te vòl farme senpre lavoràr (che fa rima có ... rimàr) vedén se 'a vién e se no pasienza,
sarà par nàltra vólta.

segnala commento inopportuno

:-) No sarà mio 'na scusa par no cimentarse ? mi l'avee dita che l'era un tema impegnativo...

PS: comunque, nessun obbligo da parte tua, s'intende!

segnala commento inopportuno

Esimio Michele, mànco mal che Silvio al me rende tut pi fàzie.

CRÉDER
Al pi busiér a l'ha scominzià da nóvo a parlàr
prometéndo quel che nol podarà mai far.
Par síe mesi conpravendite senza inposte
e de seguito ve elenche queàltre proposte.

Ve giure che senza tasse le case le sarà
e gnanca, ve assicure, su túte le eredità.
Come minimo i varà Míe Euro al mese
i pensionati de ogni età, senza sorprese,
a gratis dentiere o dent bèi come i mei
e i se cavarà le cataràte, le màce e i nei.

Manco tasse a faméje, imprese e lavoro
par creàr un milión de posti de lavoro.
Se vàltri credé che 'l pòsse far sto intènto
podé ànca stanpàr bilieti da Euro siezénto.

segnala commento inopportuno

Questa volta, o Sommo, pensavo proprio di averti messo alle corde...

Mi inchino.

segnala commento inopportuno

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×