12 novembre 2019

Montebelluna

Senza preavviso partono le fontane, rovinati i libri, i poster ed antichi oggetti del mercato “Cose ritrovate”

Danni ingenti alla merce, l'amministrazione comunale pronta a risarcire gli espositori

commenti |

commenti |

MONTEBELUNA - Un sabato mattina da incubo per gli espositori del mercato “Cose ritrovate”, che ogni mese vendono i propri oggetti in corso Mazzini a Montebelluna. Senza alcuna spiegazione le fontane presenti sulla pavimentazione a raso del corso si sono azionate. I getti d’acqua hanno innondato le bancarelle presenti. Ingenti i danni soprattutto per coloro che vendono libri antichi e documentazione cartacea.

 

Immediato l’intervento del Comune che dopo diversi minuti è riuscito a spegnere i getti, ma ormai il danno era fatto.

 

L’amministrazione e i tecnici comunale si sono riuniti per il decidere il da farsi, gli espositori sono stati contattati e gli è stata richiesta la conta dei danni per essere risarciti

 

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×