20/05/2019pioggia debole

21/05/2019coperto

22/05/2019variabile

20 maggio 2019

Nord-Est

Sequestrati 300 Kg di marijuana

Da Trento al Veneto: avrebbero fruttato 3 milioni di euro

commenti |

VENEZIA - Il Gico della Guardia di Finanza di Venezia ha sequestrato oltre 300 kg di marijuana in provincia di Trento e Verona. In manette sono finiti tre albanesi ed è stato scoperto e sequestrato scoperto un laboratorio clandestino per il confezionamento della droga. L'operazione si è sviluppata con gli arresti di due acquirenti spacciatori e del 'magazziniere', avvenuti in due fasi distinte sul tratto autostradale della A4, nelle vicinanze del casello di Affi (Verona), e a Mori (Trento).

 

Le indagini avevano consentito di localizzare un flusso di partite di droga proveniente dal Trentino e diretto verso le province venete. Le successive attività hanno quindi condotto sulle tracce di due cittadini albanesi, entrambi incensurati che, utilizzando un furgone e merce di copertura, trasportavano quantitativi di stupefacente prelevato a Mori.

 

La perquisizione del furgone ha svelato, all'interno di cartoni contenenti lana di vetro che serviva ad occultare il materiale illecito, oltre 30 kg. di marijuana. Le Fiamme Gialle sono quindi risalite al basista del gruppo, anch'egli incensurato, che aveva preso in affitto a Mori un appartamento con garage, adibendolo a laboratorio clandestino per il confezionamento della droga e a deposito della stessa. Nel suo interno il Gico ha scoperto oltre 290 kg. di marijuana, identica per confezionamento e imballaggio a quella sequestrata a Verona. L'intero carico avrebbe fruttato sul mercato dei consumatori oltre 3 milioni di euro.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×