24/10/2017sereno

25/10/2017velature sparse

26/10/2017sereno con veli

24 ottobre 2017

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Sernaglia, sabato 7 ottobre l'inaugurazione della palestra comunale

La ristrutturazione è costata complessivamente 100mila euro

commenti |

SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA - Archiviata l’inaugurazione della “nuova” palestra di Falzè di Piave, resa adeguata sismicamente ed efficientata sotto l’aspetto energetico grazie a un investimento di circa 500.000 euro, tocca ora a quella di viale della Rimembranza a Sernaglia tornare pienamente fruibile a studenti e cittadini.

 

La cerimonia del taglio del nastro per i lavori di adeguamento antisismico ed efficientamento energetico dell’immobile è in programma sabato 7 ottobre alle ore 11.00 alla presenza delle autorità (è annunciata la presenza del governatore del Veneto), degli alunni del polo scolastico sernagliese e di tanti cittadini.

 

Come la palestra di Falzè, anche quella del capoluogo ha goduto di un investimento di poco superiore al mezzo milione di euro, diviso in due distinti cantieri grazie al quale ora la palestra è più sicura e più efficiente e quindi più accogliente. I lavori di adeguamento sismico all'impianto di viale della Rimembranza (dove sorge anche il polo scolastico) sono stati eseguiti dalla ditta Mazzon Costruzioni Generali Srl di Riese Pio X. Progettista e direttore dei lavori è stato l'ingegner Gianfranco Uliana, coordinatore della sicurezza il collega Alberto Piccin, collaudatore l'altro ingegnere Stefano Lucchetta.

 

La spesa totale per questo intervento, iva compresa, ammonta a 104.664,66 euro interamente coperta da fondi propri dell'Amministrazione comunale così suddivisi: 91.045,74 per i lavori, 13.618,92 per progettazione, direzione lavori, coordinamento della sicurezza e collaudo. I lavori di efficientamento energetico sono stati realizzati dalla ditta Cosvem (Consorzio sviluppo edilizia moderna) di Castelfranco Veneto, mentre la Tieffe Srl di Montebelluna ha curato il campo da gioco. Progetto, direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza sono stati curati da Stea Progetto Srl – ingegner Giulia Benatti.

 

I lavori sono costati 368.667,36 euro iva inclusa, le spese tecniche ammontano a 41.207,24 euro per un totale di 409.874,60 euro così suddiviso: fondi propri dell'Amministrazione comunale 137.779,81 euro, contributo della Regione Veneto pari al 100% della spesa ammissibile 272.094,79 euro. L'investimento complessivo sulla palestra ammonta dunque a 514.539,26 euro.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×