22/07/2018temporale e schiarite

23/07/2018parz nuvoloso

24/07/2018quasi sereno

22 luglio 2018

Conegliano

Sfrattata, mamma pianta la tenda davanti ai servizi sociali

Il Comune ha trovato un alloggio temporaneo alla 45enne e ai due figli

commenti |

CONEGLIANO - Ha piantato una tenda fuori dall’ufficio dei servizi sociali del Comune di Conegliano e lì ha passato la notte di venerdì. Poi, alla mamma e ai due figli, è stato trovato un alloggio provvisorio.

 

Sta facendo discutere la vicenda di una mamma 45enne di origine marocchina sfrattata insieme ai due figli di 13 e 18 anni perché non pagava l’affitto. La donna, che è regolare in Italia e lavora come badante, ha dichiarato che uno stipendio non basta per vivere in tre e che con i soldi che guadagna riesce a malapena a comprare da mangiare.

 

Il caso era già conosciuto ai servizi sociali: il Comune di Conegliano, di questo sfratto, era stato avvisato solo pochi giorni prima e ora si è prodigato per trovare un’alternativa alla donna e ai figli.

 

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×