22 luglio 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Si barrica in casa perché non vuole le cure, devono intervenire le forze dell’ordine. Quattro ore per convincerlo

Poi l’uomo è stato trasferito nel reparto di psichiatria

commenti |

carabinieri

PIEVE DI SOLIGO Tensione oggi, a Pieve di Soligo, per un uomo che si è barricato in casa per evitare di sottoporsi ad un trattamento sanitario obbligatorio. L’uomo, un cinquantenne, quando ha visto il personale sanitario è dato in escandescenze e poi si chiuso in casa insieme all’anziano padre.

 

Per cercare di farlo desistere sono giunti sul posto i carabinieri e la polizia locale: ci sono volute circa quattro ore di trattative per convincerlo e solo a quel punto è stato trasferito in ospedale a Conegliano per essere sottoposto alle cure del caso presso il reparto di psichiatria.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×