17/08/2018sereno

18/08/2018quasi sereno

19/08/2018quasi sereno

17 agosto 2018

Cronaca

Si barrica in casa, spara all'impazzata e si suicida

commenti |

Si è conclusa tragicamente la notte di follia di un anziano pensionato. Si è infatti suicidato Girolamo Salerno, il pensionato di 74 anni, che ieri sera si era barricato in casa a Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani. Il tragico epilogo è avvenuto intorno all'una di notte dopo circa tre ore durante le quali gli investigatori dell'Arma hanno cercato di convincerlo a uscire dalla villetta in contrada Marmora, poco distante dalla zona di Fraginesi.

 

A dare l'allarme intorno alle 22 era stata la compagna dell'uomo, che entrata in casa aveva notato a terra delle tracce di sangue e scoperto l'anziano disteso sul letto immobile. Terrorizzata e pensando al peggio è corsa fuori dalla villa chiamando i soccorsi. Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri, gli artificieri dell'Arma, i vigili del fuoco e personale del 118. Al loro arrivo i militari hanno trovato la porta di casa sbarrata e gli accertamenti hanno consentito di scoprire come l'anziano avesse con sé un fucile regolarmente detenuto. Inutili i tentativi del negoziatore di far desistere il pensionato. Intorno all'una e mezza di notte il tragico epilogo: sei colpi d'arma da fuoco uditi dall'esterno dell'abitazione.

 

Immediato il blitz all'interno della villa con il robot degli artificieri e la macabra scoperta: l'anziano riverso a terra senza vita. "L'uomo ha rivolto il fucile contro il suo volto e ha sparato" dicono gli investigatori. Il 74enne avrebbe da tempo sofferto di depressione. Sul posto per i rilievi i carabinieri del nucleo investigativo di Trapani.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×