18/01/2018quasi sereno

19/01/2018quasi sereno

20/01/2018parz nuvoloso

18 gennaio 2018

Treviso

Si fingono dell’Inps per truffare i preti

Due siciliani denunciati dai carabinieri

commenti |

TREVISO – Tentano la truffa ai preti fingendosi incaricati dell’Inps, denunciati due siciliani di 37 e 45 anni. I carabinieri della stazione di Treviso hanno formalizzato le denunce a carico dei due soggetti (uno già detenuto per altra causa) nel fine settimana: dovranno rispondere di tentata truffa a danno di due istituti religiosi di Treviso. I fatti si sono verificati in due distinte occasioni, il 26 ed il 27 aprile scorsi.

I due soggetti, fingendosi incaricati dell’Inps, hanno contattato telefonicamente i direttori dei due istituti ecclesiastici di Treviso, chiedendo loro il versamento di 2.500 euro ciascuno quale rimborso di spese legali sostenute allo scopo di ottenere il riconoscimento della pensione d’invalidità di due sacerdoti che ne avevano fatto richiesta.

 

Dalle strutture religiose, capendo che c’era qualcosa di strano, si sono rivolti immediatamente ai carabinieri, che hanno fatto scattare le indagini, bloccando fin da subito la dazione di denaro. A distanza di qualche mese ed a seguito di un’attività d’indagine particolarmente laboriosa, i militari trevigiani sono riusciti a risalire ai due presunti responsabili, segnalandoli quindi all’attività giudiziaria.

 

«La positiva conclusione della vicenda – sottolinea il capitano Stefano Mazzanti, comandante della Compagnia Carabinieri di Treviso  - dimostra che è sempre più importante segnalare alle forze dell’ordine ogni operazione sospetta, per consentire un tempestivo ed efficace intervento nei confronti di coloro che, approfittando di una minore capacità di difesa delle vittime, tenta di depredarle dei loro averi».

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

05/12/2017

Truffa agli esercenti: preso

Al termine di un'indagine lampo, arrestato un 40enne rumeno che pretendeva il resto di merce mai pagata

immagine della news

04/12/2017

Occhio alla truffa

Segnalate a Oderzo telefonate di sedicenti associazioni locali che raccolgono denaro per beneficenza. L'altolà dell'amministrazione comunale

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×