10 dicembre 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Si imbatte in due grossi cinghiali mentre passeggia

Un grosso spavento ma nessuna conseguenza dal singolare incontro

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Si imbatte in due grossi cinghiali mentre passeggia

PIEVE DI SOLIGO – Stava piacevolmente passeggiando in uno dei luoghi più ameni della Marca, le Fontane Bianche di Sernaglia delle Battaglia, il pievegino che nel fine settimana si è imbattuto in due grossi cinghiali adulti: un incontro emozionante perché non molto consueto ma anche, per il timore che gli animali fossero aggressivi. In realtà i cinghiali tendenzialmente evitano l’umo, come buona parte degli animali selvatici, fata eccezione se messi alle strette (se non hanno una via di fuga): ma possono manifestare aggressività anche se stanno lottando tra loro o hanno i cuccioli. Il consiglio è sempre di allontanarsi, con circospezione.

“Passeggiando all'ora del tramonto per le fontane bianche ho sentito qualche rumore e tutt'un tratto è sbucato un cinghiale molto grosso, sarà stato alto 70 cm – racconta l’escursionista di Pieve di Soligo -. Ed era a circa 4 metri. Pensavo quasi che mi attaccasse ma poi è partito dritto per il bosco. Ho lasciato passare qualche secondo e un secondo cinghiale di uguali dimensioni è sfrecciato rincorrendo il primo. Bellissimo vederli, era la prima volta che mi imbattevo con dei cinghiali però me la son vista brutta. Ma secondo voi i cinghiali attaccano l'uomo? Avete mai sentito parlare di gente attaccata dai cinghiali?”

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×