20/08/2018quasi sereno

21/08/2018sereno

22/08/2018quasi sereno

20 agosto 2018

Esteri

Si lancia col paracadute lasciando il figlio sull’aereo, ma il velivolo cade e il bimbo muore davanti al padre

commenti |

Voleva che anche il figlioletto partecipasse alla sua avventura, ma quella che doveva essere una giornata gioiosa tra padre e figlio si è trasformata in tragedia. Protagonisti della drammatica vicenda, raccontata dall’Irish Mirror, Kris Kacprzak, irlandese, e il figlio di 7 anni.

 

L’uomo, appassionato di paracadutismo, aveva deciso di portare con sé il bambino e di lasciarlo sull’aereo, insieme al pilota, quando lui si sarebbe lanciato. Fino al momento del lancio, è andato tutto bene, ma appena il padre, salutato il piccolo, si è gettato con il paracadute, l’aereo ha perso quota, e si è schiantato a terra.

 

Non è chiaro cosa sia andato storto, ma il padre si è trovato davanti una scena terribile: l’aereo dove aveva appena lasciato il bimbo è precipitato davanti ai suoi occhi. L’uomo ha finito la discesa nel panico e ha poi corso sul luogo dell’incidente. Disperato, si è messo a scavare con le mani tra le macerie, per trovare il bimbo. Per il piccolo, però, non c’era più nulla da fare.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×