13 novembre 2019

Mogliano

Si porta a casa 300 buste di Viagra dopo il viaggio in Thailandia, ora rischia una maximulta da 100mila euro

Protagonista della vicenda un uomo residente a Mogliano

commenti |

commenti |

l'aeroporto di Venezia

MOGLIANO - Giunse dalla Thailandia con 300 buste monodose di viagra di importazione: rischia una maximulta.

L’episodio risale a due anni fa, quando un moglianese giunse con un volo da Bangkok e a un controllo all’aeroporto di Venezia lo sorpresero con il viagra d’importazione.

Il 61enne residente a Mogliano è accusato di aver portato il medicinale senza l’autorizzazione dell’agenzia del farmaco Aifa.

E dunque l’uomo rischia un’ammenda fino a centomila euro e, nel caso, una condanna tra sei mesi e un anno.

L’episodio risale al novembre 2017, quando nei bagli venne scoperto il medicinale senza l’autorizzazione all’importazione. L’interrogatorio è stato fissato al prossimo luglio.

 

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×