28/03/2017sereno

29/03/2017quasi sereno

30/03/2017quasi sereno

28 marzo 2017

Si suicida a 22 anni gettandosi sotto il treno

Aveva detto ai suoi amici che si sarebbe laureato quel giorno, ma forse non era vero

ROVIGO - Si getta sotto il treno in corsa a soli 22 anni. E’ accaduto lunedì sera, in stazione a Rovigo: a compiere il gesto estremo Alberto Duò, 22enne di Badia Polesine. Studente di ingegneria all’Università di Ferrara, secondo quanto aveva detto agli amici avrebbe dovuto laurearsi proprio quel giorno. Secondo quanto riportato dal Gazzettino, il suo nome però non figurerebbe tra quello dei laureandi di giornata.

 

E’ quindi probabile che il giovane quel giorno non dovesse discutere la tesi, come invece aveva detto a parenti e amici. Intorno alle 21 di lunedì sera Alberto ha realizzato il suo tragico proposito, lasciandosi cadere sui binari al passaggio del Frecciarossa. Saranno gli inquirenti a stabilire se ci sia un nesso tra l’annuncio di laurea e l’ultimo gesto del giovane studente.

 



Loading...

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Zaia annuncia la manovra sull'Irpef per la Pedemontana Veneta. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.910

Anno XXXVI n° 6 / 30 marzo 2017

TANTO DI CAPPELLO ALLE PENNE NERE

L’abbraccio della Marca agli alpini. Il capoluogo ospita per la terza volta l’adunata nazionale delle penne nere. Previste 400mila persone. L’organizzazione è del Coa con le quattro sezioni Ana della provincia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×