23/11/2017nuvoloso

24/11/2017nuvoloso

25/11/2017pioggia

23 novembre 2017

Treviso

Sicurezza, sindacato di polizia contro Manildo

Il Siap: «Polizia sempre presente»

commenti | (3) |

TREVISO – Il sindacato di polizia Siap contro il sindaco Giovanni Manildo per le sue  ultime dichiarazioni in fatto di sicurezza rivolgendosi al questore di Treviso: «Pattuglie di polizia mai viste».

«Va detto che la Polizia di Stato con le sue pattuglie è sempre presente – recita una nota diffusa dal Siap -. Soprattutto nei punti più delicati della città e nondimeno più volte in provincia, laddove i dati parlano chiaro circa gli interventi effettuati. Pertanto, non corrisponde al vero che la Polizia non si vede.

A questo si aggiunga che il Siap da tempo sollecita i rappresentanti istituzionali affinché facciano le dovute richieste al competente Ministero dell’Interno per un aumento di organico necessario a salvaguardare le esigenze di sicurezza.

Lo stesso sindaco fu sollecitato, in occasione della fine dell’ultimo corso per agenti di polizia, nella speranza che in questa provincia fossero trasferite risorse umane da destinare al controllo del territorio».

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Priorità: Matrimonio Gay (riconoscimento), Accoglienza (stipamento), Integrazione (Adozione della loro cultura) e poi... bho?

segnala commento inopportuno

In fondo giustifico di più Manildo (che non mi piace) adesso di prima.
Nel senso che era facile, per lui, con espressione gioviale e leggermente canzonatoria, fare sempre le pulci quando stava all'opposizione.
Ora, purtroppo, raccoglie anche e in parte quel che ha seminato, e gli argomenti futili nonché pericolosi, che ha utilizzato per vincere la sua campagna elettorale.
Ecco, io fossi stato in lui, non avrei fatto pochi mesi fa, la passerella in zona Ponte San Martino, insieme al Questore, qualche mese fa, per minimizzare e rassicurare.

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.924

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×