22/02/2017coperto

23/02/2017pioviggine

24/02/2017pioggia debole

22 febbraio 2017

Silca Sport Teams: un 2016 di successi mondiali

Ieri sera nella sede vittoriese il bilancio della stagione passata e la presentazione di quella 2017

Altri sport

VITTORIO VENETO - Ventiquattro eventi organizzati e co-organizzati, 1.800 volontari impegnati, 21.784 atleti coinvolti, 40 giornate di formazione per allenatori ed atleti, 750 giornate di allenamento su tre impianti e 98 trasferte.

 

Numeri importanti per il 2016 di Silca Ultralite Vittorio Veneto e Atletica Silca Conegliano, le due società che ieri sera, nella sede di Vittorio Veneto di Silca Spa, main sponsor dei due sodalizi sportivi, hanno incontrato le aziende partner. Padrone di casa, Stefano Zocca, amministratore delegato del noto leader mondiale nel settore della sicurezza, in particolare nella produzione di chiavi e di soluzioni per la duplicazione, che ha accolto tutti insieme ad Aldo Zanetti e Francesco Piccin, presidenti dei due team. Presenti anche alcuni atleti biancorossi.

 

Un'attività importante, quella delle due realtà sportive, che da 37 anni si dedicano con impegno, passione e professionalità, alla formazione attraverso lo sport dei giovani del territorio e alla promozione turistica dell'area trevigiana ma non solo (nel 2016 sono stati organizzati eventi in ben tre province: Treviso, Belluno e Venezia). In casa Silca 234 tesserati, che hanno regalato un oro mondiale (Federico Spinazzè, staffetta duathlon junior), un oro europeo (Filippo Pradella, triathlon cross junior) e due bronzi europei (con il master M55 Andrea Meneghin nel peso e nel martello indoor), 11 titoli italiani (Pradella, Spinazzè, staffetta duathlon, staffetta triathlon e staffetta triathlon crono junior, Zanatta nel decathlon promesse e Meneghin 5 volte campione tra martello, martello maniglia corta e disco), tre argenti (Virginia Scardanzan nell'asta junior indoor e outdoor, Zanatta nel decathlon assoluto), 5 maglie azzurre (conquistate da Zanatta, Scardanzan, Spinazzè, Pradella e Meneghin) e il secondo posto nel campionato italiano di società di prove multiple, conquistato da Zanatta, Matteo Miani e Diego Lassini. Filo conduttore dei successi di Silca, valori come costanza, forza, pazienza, disponibilità ad imparare, umiltà, coraggio, energia vitale, visione ed apertura.

 

"Un grande ringraziamento va ad Aldo e Francesco, i presidenti delle nostre società sportive che sono il motore di questi successi - ha commentato Zocca - accanto a loro c'è un importante staff che lavora per rendere possibile non solo i successi organizzativi ma anche quelli agonistici.

 

Per noi questa sportiva non è più un'avventura, è parte integrante del mondo di Silca. Nello sport, come in azienda, una delle cose che apprezzo maggiormente è il fatto che da piccole idee possano nascere grandi progetti, che rappresentano sempre stimoli nuovi". Un’attività intensa, quella biancorossa, fatta non solo di eventi sportivi organizzati, ma anche di scambi sportivo-culturali (come ad esempio gli allenamenti di triathlon congiunti con il Bressanone Nuoto sia a Bressanone che a Vittorio Veneto) e di importanti collaborazioni con il mondo scolastico (in particolare, con gli istituti di primo e secondo grado).

 

La ricerca del talento viaggia anche grazie a moduli di allenamento avanzati sviluppati in sinergia con lo staff nazionale e monitorati da strumentazioni avanzate di analisi della performance e dello stato di salute degli atleti. Tecnologie di ultima generazione utilizzate anche in Formula 1, come la Bia per l’analisi della competizione corporea sportivo-agonistica, la PPG per il monitoraggio del flusso sanguigno e dalla variabilità cardiaca e la Total Power per la verifica dell’ipertonia del sistema nervoso.

 

Nella foto: Stefano Zocca, Aldo Zanetti, Francesco Piccin con alcuni atleti e allenatori delle società Silca

 



Altri Eventi nella categoria Altri sport

Altri sport

Il cuore del centro città tra Corso Mazzini (partenza) e viale Carducci (arrivo) batte al ritmo della maratona

La Scalinata degli Alpini a Conegliano arena del tifo alla Treviso Marathon

CONEGLIANO - Una vera e propria arena del tifo. Così sarà la Scalinata degli Alpini di Conegliano nel giorno della Treviso Marathon 1.4. Domenica 5 marzo la Città del Cima è infatti pronta ad accogliere i partecipanti alla 42,195 km, alla seconda Treviso Half Marathon e alla MoohRun3. 

...

Altri sport

In Croazia la società di Castelfranco è stata indiscussa protagonista del weekend appena trascorso

Ben 21 medaglie per il Germinal Karate

CASTELFRANCO - Il Germinal Karate Castelfranco porta a casa 21 medaglie dalla gara di preparazione Delta Cup organizzata a Rijeka (Croazia).

Altri sport

Raffa, a Salerno sconfitta che brucia per Monastier

Bocce / Alla coppia Maschio-Poletto il Memorial Parolin

RIESE - A Riese Pio X la bocciofila San Pio X  ha organizzato la gara regionale serale denominata " Memorial Luigi Parolin " a  cui hanno partecipato 132 coppie delle categorie A/B/C, rappresentanti quaranta società delle province di Vicenza, Padova, Venezia,Treviso. 

...

Commenta questo articolo


Le società Sportive


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Otto casi di meningite nella provincia di Treviso. Sei preoccupato?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.907

Anno XXXVI n° 3 / 16 febbraio 2017

CARLO E COSETTA: UNA VITA CHE E' (QUASI) POESIA

Zarlatàn (de Zèneda) e (quasi) poeta. Carlo se la ride sotto i versi. Nonostante la...censura. Ha iniziato a scrivere versi per “salvarsi”. Ma anche perché, sin da bambino, provava una simpatia particolare per la poesia, che riusciva a imparare a memoria senza fatica. Col tempo, Carlo Piasentin ha fatto di un impulso giocoso una passione fondamentale. Eppure, in casa, ha sempre avuto un giudice severissimo: la moglie Cosetta. Che - ma questa è pura chiacchiera da salotto - lo ha sposato...per allegria

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×