24/11/2017parz nuvoloso

25/11/2017pioggia

26/11/2017piovaschi e schiarite

24 novembre 2017

Mogliano

"SOSTIENE MOGLIANO" CONTRO LA PROSTITUZIONE SUL TERRAGLIO

Il presidente Dalla Valle a colloquio con il Commissario prefettizio

| commenti |

| commenti |

MOGLIANO - «Siamo piacevolmente soddisfatti delle risposte che il dottor Campanaro ci ha fornito in merito alle questioni che la nostra Associazione ha sollevato nei mesi scorsi, sia riguardo il paventato aumento della prostituzione lungo il Terraglio, sia riguardo la critica situazione di una parte del quartiere centro-nord».

Lo ha detto Donata Dalla Valle, Presidente dell’Associazione Sostiene Mogliano, al termine di un colloquio ufficiale tenutosi l’altro giorno con il commissario Prefettizio dottor Michele Campanaro.

Durante l’incontro si è parlato della petizione presentata dall’Associazione Sostiene Mogliano relativa ai problemi dei cittadini che abitano nel Quartiere Centro-Nord, nei pressi del Terraglio.

I firmatari lamentano la trascuratezza della zona in cui vivono, facendo presente che una fogna a cielo aperto, il traffico di prostitute, la carenza di illuminazione, la mancanza di una pista ciclabile e di un marciapiedi rendono la zona degradata e teatro di gravi incidenti sulla strada.

Si è poi trattato il tema del paventato aumento del numero di prostitute sulle strade del Comune di Mogliano Veneto, in conseguenza delle salatissime sanzioni applicate ai clienti delle “lucciole” nel Comune di Preganziol.

«In merito alla petizione – ha continuato Dalla Valle - il Commissario ha garantito il suo diretto interessamento e quello degli uffici comunali preposti per risolvere i problemi segnalati, mentre a seguito della nostra recente denuncia fatta sulla stampa locale in merito all’aumento della prostituzione il dott. Campanaro ha confermato di essere sempre stato attento al problema e di avere fin da subito alzato il livello di guardia al fine di evitare che potesse avvenire la migrazione di prostitute da Preganziol a Mogliano a seguito della differenza di trattamento sanzionatorio tra i due comuni.

Il Dottor Campanaro ci ha informato inoltre di aver disposto che il locale comando dei Vigili Urbani, in sinergia con la locale stazione dei carabinieri, intensifichi i controlli nella zona del Terraglio con continui sopralluoghi, al fine di monitorare e controllare le presenze che, dai dati in suo possesso, risultano comunque in leggera flessione rispetto allo scorso anno.

Quelle che ci ha dato il Commissario sono risposte importanti – ha concluso Dalla Valle - che dimostrano il buon esito della nostra azione e l’efficacia della risposta amministrativa. L’Associazione continuerà nella sua opera di monitoraggio e segnalazione di problemi che interessano i cittadini moglianesi, forte della fattiva partecipazione dei suoi iscritti e certa del pronto ascolto ed aiuto da parte del Commissario Prefettizio».

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.924

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×