22 ottobre 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Sparisce la croce in legno sulla tomba del nonno, il nipote lancia un appello via Facebook

Valdobbiadenese lancia un ammonimento a chi ha fatto “sparire” la croce sulla tomba del nonno

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

VALDOBBIADENE – Aveva realizzato la croce per la tomba del nonno, con le sue stesse mani, all’indomani della sua scomparsa ma quando è andato in cimitero, per far visita al suo caro, era sparita. È accaduto a un valdobbiadenese che sconcertato e indignato per la sottrazione di un oggetto così importante ha pensato di lanciare un ammonimento sul web agli anonimi autori dell’odioso gesto.

“Quello o quella che ha preso la croce di legno, che io stesso avevo fatto per il nonno i primi giorni dopo la sua mancanza, dalla sua tomba spero lo abbia fatto perchè magari spostandosi con il vento l'abbia trovata fuori posto e non sapesse dove riporla, altrimenti gli/le auguro che il nonno le faccia venire il c... (termine colorito per indicare la dissenteria). Desidererei ritrovarla al suo posto quando gli farò visita nuovamente. Grazie”.

Nella pagina social dove è comparso l’avviso, i commenti sono stati tanti e tutti di sdegno ma ciò che sconcerta maggiormente è che sono emerse anche tante testimonianze. Vasi di fiori, statue della Madonna, fiori, tante persone hanno lamentato che dal cimitero di Valdobbiadene si sono visti sottrarre arredi funebri dalle tombe dei loro cari.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×