22/10/2017pioggia debole

23/10/2017sereno con veli

24/10/2017sereno

22 ottobre 2017

Treviso

Specializzati in furti di gioielli, arrestati in quattro

Si tratta di rom. Operazione dei carabinieri di Trento in collaborazione con quelli di Treviso

commenti |

TREVISO - Erano specializzati in furti e rapine ai danni di rappresentanti di gioielli e agivano in Trentino, in Veneto e in Lombardia. Si tratta di quattro uomini rom, cugini tra loro, arrestati dai carabinieri del comando provinciale di Trento, con la collaborazione dei colleghi di Treviso e di Verona.

 

Gli arrestati sono accusati in particolare di un colpo per un valore di circa 5.000 euro, avvenuto a Lavis lo scorso 2 agosto, in Trentino, ai danni di un rappresentante di preziosi della provincia di Vicenza.

 

La modalità d'azione, con l'uso di una motocicletta Yamaha Fazer, ha dato il nome all'indagine, denominata Fazer. Per tre degli accusati il gip di Trento Marco La Ganga ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, mentre per un quarto uomo l'arresto è scattato per cumulo di pene.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×