22 settembre 2019

Volley

LA SPES BATTE URBINO 3-1

Le gialloblu conquistano la vetta della classifica

Volley

CONEGLIANO - Sulle ali di Turlea, protetta dai muri del duo Crozzolin-Marinkovic e con una super-Serafin nel motore, la Spes Conegliano decolla e guadagna la vetta solitaria della classifica, in attesa che si completi il turno con le gare domenicali. Finisce 3-1 per le "pantere". Uno spettacolo per i 2.700 spettatori della Zoppas Arena.

Il passo falso di Urbino arriva tra due sfide di Coppa Cev e martedì le marchigiane si giocheranno la qualificazione europea in Siberia. Un lungo applauso ha accolto il ritorno di Dragan Nesic dopo il lutto per la morte del padre. Prima dello starting six Marika Serafin e Dobriana Rabadzhieva hanno accompagnato il direttore della cantina di Ponte di Piave nell'omaggio a alla capitana ospite Di Iulio del prodotto simbolo del territorio veneto, il Prosecco. La cantina sociale Viticoltori Ponte è la new entry di questa stagione tra le aziende del prosecco che "firmano" le maglie delle atlete coneglianesi.

La prossima sfida che attende le pantere si giocherà domenica 19 dicembre alle 18 a Busto Arsizio. Nel dopopartita Frauke Dirickx ha espresso la sua gioia per l'ottimo risultato e ha fatto una dedica speciale da parte della squadra: "Dedico la vittoria al padre di Dragan. Siamo molto contente che è tornato così presto per esserci accanto in questa partita. Nel terzo set abbiamo sbagliato un po' troppo, ma nel complesso abbiamo fatto bene, seguendo le indicazioni degli allenatori e sono contenta della vittoria".

Coach Nesic ha invece voluto ringraziare le ragazze e soprattutto il suo vice Marco Gaspari per il lavoro svolto in settimana, che ha permesso di raccogliere una nuova vittoria: "Ringrazio tutta la squadra. Sono stati senza di me tre giorni. Ringrazio soprattutto Marco Gaspari, che è stato bravissimo e che diventerà un grandissimo allenatore. Ha preparato la partita splendidamente.

Non è stata la miglior partita di Urbino, ne siamo consapevoli, ma noi abbiamo sfruttato l'occasione. Però, non dobbiamo illuderci e cominciare a sognare troppo. Sarà una stagione molto difficile, perché questo è un campionato difficile.

Il nostro obiettivo, e non sto scherzando, deve essere salvarci il prima possibile. Per questo, come dopo Bergamo, dico che non vedo l'ora di ricominciare a lavorare lunedì per la prossima partita". La cronaca. Inizia male il primo set per la squadra di casa, con Urbino subito in partita e avanti 4-1. Poi ci pensa Carmen Turlea a prendere le compagne per mano ed aiutarle nella rimonta, fino all 8-7 SpeS.

Fino al secondo timeout tecnico le Pantere riescono ad portare sul +2 e a prendere il controllo del set. Le coneglianesi arrivano anche a quattro punti di vantaggio, ma in finale di set le avversarie si riportano sotto e con un attacco dell'ex Makare Wilson arrivano al -1. E' proprio un errore in palleggio dell'americana che regala due set point al team di Dragan Nesic, che chiude la frazione con un muro di Frauke Dirickx.

Nel secondo set è la Spes che parte forte e si porta sul 4-1 per venire poi raggiunta da Urbino. Però, a differenza del primo set, la squadra che inseguiva non riesce a portarsi avanti. Le coneglianesi arrivano così al secondo timeout tecnico con un buon 16-12, dopo un fantastico attacco in pipe di Carmen Turlea.

La romena e le sue compagne allungano fino al 22-15 e gestiscono con tranquillità il risultato. Ciò porta a ben 7 palle set. Le prime due vengono annullate, ma alla terza un mani out procurato dalla Turlea chiude il set sul 25-19. La terza frazione inizia in modo disastroso per le “pantere” che mostrano un netto calo di concentrazione e si ritrovano sotto 12-1.

Lì si interrompe finalmente un break di ben 9 di Urbino, ma il resto del set offre solo una tranquilla gestione del risultato da parte delle marchigiane che chiudono sul 25-15. Meglio la Spes nel quarto set. Inizia bene, si porta avanti di tre punti alla prima sospensione tecnica e poi scappa fino al 20-10. Il resto del set è una pura formalità per la squadra di casa che chiude 25-15 con un nuovo punto di Carmen Turlea.

 

SPES CONEGLIANO - CHATEAU D'AX URBINO 3-1

(25-23, 25-19, 15-25, 25-15)

CONEGLIANO: Dirickx 1, Rabadzhieva 10, Marinkovic 9, Turlea 19, Serafin 10, Crozzolin 12, Tonon L, Rossetto L, Benazzi, Sangiuliano. N.e.: Martinuzzo, Fiorin. All. Nesic.

URBINO: Wilson 15, Dalia 4, Petrauskaite 16, Garzaro 12, Renatinha 7, Di Iulio 13, Leonardi L, Roani, Jaline, Di Crescenzo. Ne.: Lapi. All. Salvagni.

ARBITRI: Gelati e Prandi.

NOTE: durata set 28', 24', 22', 23', totale 1h e 37'. Spettatori 2.789. Incasso: 7.625 euro. Conegliano: attacco 45/124 (36%), ricezione 67% (perfetta 47%), muri 13, ace 4, battute sbagliate 4; errori 15; Urbino: attacco 49/140 (35%), ricezione 58% (perfetta 44%), muri 15, ace 3, battute sbagliate 13, errori 28. Punti totali 90-82.

 

 
Classifica
Punti
Vinte
Perse
1
Spes Conegliano
8
3
0
2
Scavolini Pesaro
7
2
1
3
LIU?JO Volley Modena
6
2
0
4
MC-Carnaghi Villa Cortese
6
2
0
5
Yamamay Busto Arsizio
3
1
1
6
Despar Perugia
3
1
1
7
Norda Foppapedretti Bergamo
3
1
2
8
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza
2
1
1
9
Chateau d'Ax Urbino Volley
2
1
2
10
Asystel Volley Novara
2
0
2
11
Riso Scotti Pavia
0
0
2
12
Florens Castellana Grotte
0
0
2

 

 

Altri Eventi nella categoria Volley

l'edizione dello scorso anno
l'edizione dello scorso anno

Volley

Domenica a Conegliano va in scena la presentazione ufficiale del roster 2019-20 dell'Imoco Volley

Pantere, su il sipario

CONEGLIANO - Domenica 22 settembre, in occasione della manifestazione cittadina Festa dell'Uva organizzata dall'Associazione Dama Castellana, alle 18.00 andrà in scena nel cuore della città, in Piazza Cima, la Presentazione Ufficiale del'Imoco Volley 2019/20.

Volley

Nuovo incarico per il dirigente che guiderà la società gialloblu

Fast Volley, Franco Da Re nuovo direttore generale

CONEGLIANO - Continua la crescita per il movimento pallavolistico del nostro territorio , questa volta con una figura molto conosciuta ed apprezzata nell’ambiente della pallavolo .
 

Monica De Gennaro
Monica De Gennaro

Volley

Le Pantere sono tutte qualificate con le rispettive nazionali alla fase finale del torneo continentale

Imoco in formato Europeo

TREVISO - Dopo la fase a gironi, domenica si fa sul serio con gli ottavi di finale degli Europei.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×