15 luglio 2019

Sport

Spin bike: come scegliere quella più adatta a noi

commenti |

La passione per la bicicletta esiste da sempre, da qualche tempo in commercio è possibile trovare dei modelli e delle tipologie pensate appositamente per precise attività che siano queste hobby o veri e propri allenamenti agonistici. Tra i tipi di bicicletta più utilizzati sia nei centri fitness che privatamente c’è la spin bike. Questa si differenzia dalla tradizionale cyclette per le sue diverse funzionalità e ovviamente per la struttura. Questa bicicletta, infatti, permette di far lavorare ogni muscolo del corpo grazie alle numerose opzioni e alle difficoltà che devono sempre essere settati sul tipo di sportivo.

 

Elementi da considerare nella scelta di una spin bike

Per fare la scelta giusta è necessario che si faccia attenzione ad alcuni dettagli come il peso del volano, l’intensità, il manubrio e ovviamente il telaio.

 

  • Peso del volano. Chi è passionato di bike sa bene quanto sia importante questa scelta. Il volano più efficace è quello pesante perché capace di simulare perfettamente la pedalata su strada, mentre quello leggero non la rende così efficace.
  • Intensità. Variandola è possibile avere risultati migliori e progressivi perché adeguati a chi utilizza la bicicletta.
  • Manubrio. Deve essere anatomico in modo da poter evitare errori posturali durante la pedalata.
  • Telaio. Deve garantire un’ottima stabilità per consentire a chi si allena di farlo con sicurezza.
  • Ruota. La bicicletta da spinning si divide principalmente in due grandi categorie: quelle a ruota e quelle con pignone a ruota libera. Le differenze non sono poche. Precisamente nella bike a ruota (fissa) la rotazione dei pedali è vincolata a quella del volano. Nella bici con pignone accade esattamente il contrario, quindi le due rotazioni non sono vincolate permettendo una pedalata in totale sicurezza e fluidità di movimento.
  • Sella. La sella deve essere adattabile e comoda per chi la utilizza.
  • Pedali. I pedali devono scorrere senza alcun intoppo per garantire una pedalata fluida in modo da potersi allenare al meglio. Molto utili le cinghie che molte spin bike hanno in dotazione per fermare i piedi durante la pedalata.
  • Display. Anche il computer con display ha la sua importanza perché permette di personalizzare e regolare l’allenamento in base a quelle che sono le esigenze e la resistenza di ognuno. È possibile settare la durata dell’allenamento, valutare le calorie bruciate, verificare la distanza che siamo riusciti a percorrere sulla bici.

 

Come allenarsi con la spin bike

Nato come metodo di allenamento per il ciclismo, lo spinning diventa con il tempo uno sport aerobico non agonistico che prevede la pedalata a tempo di musica. Nei centri fitness l’allenamento viene praticato in gruppo con un istruttore che sceglie il ritmo della pedalata. Le lezioni in palestra così come l’allenamento di spin bike domestico sono considerate un ottimo allenamento perché permettono un alto dispendio di calorie migliorando la potenza e il lavoro dell’apparato respiratorio e cardio circolatorio. Un altro punto di forza è che chi si allena può regolare la resistenza, quindi la difficoltà del percorso secondo quelle che sono le sue capacità e le sue esigenze.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×