23/06/2018quasi sereno

24/06/2018nuvoloso

25/06/2018quasi sereno

23 giugno 2018

Basket

Stasera la rivincita contro Trieste

Dopo la sconfitta di domenica, in gara2 di semifinale playoff di A2, Treviso vuole pareggiare la serie

Basket

Treviso in cerca di rivincita a Trieste

TREVISO - A 48 ore di distanza dalla prima sfida chiusa con la vittoria dell’Alma Trieste 84-78, stasera, martedì, alle 20.30 la De’ Longhi TVB tornerà in campo all’Alma Arena per gara2 della serie di semifinale al meglio delle 5 gare.

IL PROGRAMMA: dopo gara1 finita 84-78 per l’Alma ieri sera, domani, martedì 29 alle 20.30 all’Alma Arena di Trieste è subito in programma gara2. Gara3 sarà al Palaverde di Villorba venerdì 1 giugno alle 20.30 (info prevendita qui sotto). L’eventuale gara4 ancora al Palaverde domenica 3 giugno (ore 18.00), l’eventuale gara5 a Trieste mercoledì 6 giugno alle 20.30.

NESSUNA LESIONE PER JOHN BROWN, STASERA LA DECISIONE SUL SUO IMPIEGO IN GARA2

La risonanza magnetica a cui è stato sottoposto oggi pomeriggio il ginocchio destro di John Brown ha dato esito negativo, escludendo lesioni capsulo-legamentose. La decisione sull’impiego del giocatore statunitense della De’ Longhi Treviso Basket verrà presa domani in base alle condizioni del giocatore nelle ore precedenti alla partita di gara2 a Trieste.

PRECEDENTI STAGIONALI

Quattro incontri ufficiali questa stagione tra TVB e Trieste, con tre vittorie dell’Alma, tutte in casa sua: la prima in finale di Supercoppa per 88-78, la seconda in Regular Season 91-83, la terza quella di ieri; una vittoria per la De’ Longhi TVB nella gara di ritorno al Palaverde per 83-63.

COACH STEFANO PILLASTRINI

Il tecnico trevigiano commenta: “In gara2 dovremo continuare a fare bene quello che ci è riuscito meglio ieri e migliorare invece dove siamo stati meno efficaci: innanzitutto dobbiamo assolutamente evitare di concedere canestri facili che in gare come queste fanno molto male, quindi fare abbassare la qualità del loro gioco d’attacco.

Da lì, cioè dalla nostra intensità e applicazione difensiva, possono nascere per noi opportunità di accelerare il gioco e trovare soluzioni per correre di più. Ma sappiamo che, specie fuori casa, in una semifinale non è facile spingere spesso il contropiede, quindi per vincere ci vorrà anche una migliore circolazione di palla a difesa schierata e una minor quantità di palle perse.

Queste sono partite fisiche, con un livello molto alto, ogni dettaglio fa la differenza. Brown? Vedremo se riuscirà a giocare, ma dobbiamo essere pronti ad ogni eventualità.”

 

Altri Eventi nella categoria Basket

Tessitori (foto sito Pallacanestro Biella)
Tessitori (foto sito Pallacanestro Biella)

Basket

Colpo di mercato per Treviso dopo l'addio di capitan Fantinelli

Tessitori nuovo volto per la De Longhi

TREVISO - Il nuovo centro della De’ Longhi Treviso Basket 2018/19 è Amedeo Tessitori, nato a Pisa il 7 ottobre del 1994, alto 208 cm, nelle ultime due stagioni protagonista nella A2 Ovest con la maglia di Biella e attualmente impegnato con la Nazionale tra i 16 convocati per le qualificazioni...

Menetti con Gracis (foto Gregolin)
Menetti con Gracis (foto Gregolin)

Basket

Dopo quattro anni, Treviso volta pagina e saluta Stefano Pillastrini. Il nuovo tecnico: "Qui per sognare insieme"

Max Menetti nuovo coach De Longhi

TREVISO - E’ stato presentato giovedì nella palestra TVB di Sant’Antonino Massimiliano “Max” Menetti, il nuovo coach della De’ Longhi Treviso Basket proveniente da una lunga esperienza alla Pallacanestro Reggiana.

Coach Stefano Pillastrini
Coach Stefano Pillastrini

Basket

Dopo quattro anni, la De Longhi potrebbe chiudere il rapporto con coach Pillastrini. Lino Lardo in pole?

Treviso cambia allenatore?

TREVISO - La De Longhi volta pagina? Dopo la deludente semifinale playoff persa con Trieste (0-3 la serie) la società potrebbe decidere di cambiare guida tecnica.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×