19 ottobre 2019

Oderzo Motta

Studente colpito da tubercolosi durante la maturità, deve affrontare l'orale in ospedale a Treviso

Venerdì la diagnosi dei medici. Il giovane, che aveva già sostenuto gli scritti, concluderà la maturità al Ca' Foncello

commenti |

commenti |

L'Isiss Scarpa di Motta di Livenza

MOTTA DI LIVENZA - Colpito da tubercolosi, questa mattina affronterà in ospedale a Treviso l’esame orale di maturità.

Lo studente residente nel comprensorio opitergino frequenta l’Isiss Scarpa di Motta, indirizzo tecnico. Aveva svolto regolarmente gli esami scritti tra il 18 e 19 giugno.

Ma da allora le condizioni sono peggiorate di molto. Tanto che non ha potuto sostenere l’orale. Venerdì è arrivata l'impietosa diagnosi dei medici.

Subito dopo, incontro tra commissione esaminatrice, vertici scolastici provinciali, ISISS Scarpa, azienda sanitaria.

Il ragazzo, è stato deciso, può sostenere il suo esame anche se in una stanza di ospedale.

Dunque stamattina la commissione esaminatrice si recherà al Ca’ Foncello per il colloquio.

Domani, martedì, nel frattempo è stato disposto che tutti i ragazzi della classe dovranno sottoporsi al test Mantoux a Oderzo. Con loro anche una decina di docenti.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×