20/08/2017quasi sereno

21/08/2017quasi sereno

22/08/2017quasi sereno

20 agosto 2017

Volley

Successo per il "Volley senza barriere"

Sabato scorso è andato in scena un appuntamento sportivo molto particolare

Volley

MOTTA DI LIVENZA - Grande festa di sport, al PalaGrassato di Motta di Livenza. Sabato 29 aprile in scena la seconda edizione di “Volley Senza Barriere”, manifestazione sportiva dedicata al sitting volley, disciplina paralimpica riconosciuta dalla Federazione nel 2013.

Al saluto del sindaco di Motta Paolo Speranzon, che ha sottolineato come: “lo sport unisce tutti indipendentemente dalle singole capacità fisiche”, ha fatto seguito quello del padrone di casa, Rinaldo De Bortoli, presidente della Pallavolo Motta, che ha prima di tutto, ringraziato le squadre presenti per aver accettato l’invito.

Poi a prendere la parola è stato il campo di gioco, che ha messo una di fronte all’altra le rappresentative della nazionale italiana dell’Aned, capitano Marco Mestriner, quella di CuoredarenaBremas, capitano Mauro Zanin, che ha visto nelle proprie fila anche il patron del club di Maserada sul Piave Vincenzo Balzano, e la rappresentativa della Pallavolo Motta, padrona di casa, che per una volta ha visto Marco Zingaro, smettere i panni di coach della prima squadra, e mettere i galloni di capitano, in una squadra che ha avuto nel sestetto, la rodigina Nadia Bala insieme a Marika Serafin.

Ad aprire le danze nel triangolare, sono state le rappresentative di Aned da una parte e CuoredrenaBremas. Ad imporsi con un secco 2-0, la squadra di capitan Mauro Zanin.

Nella seconda sfida, la rappresentativa di Aned, ha dovuto arrendersi alle giocate di Nadia Bale e compagni, che si sono imposti per 2-0.

Stesso copione nella terza gara, quella che ha visto in campo la rappresentativa della Pallavolo Motta, opposta a CuordarenaBremas.

Ad imporsi ancora una volta, la rappresentativa della Pallavolo Motta, che si è così aggiudicata il mini torneo. Alla fine sorrisi e pacche sulle spalle per tutti, con il presidente della Pallavolo Motta, Rinaldo De Bortoli, che si è detto pronto per una nuova avventura.

Mentre Marco Zingaro, che di mestiere fa l’inegnante di educazione fisica, entusiasta per l’esperienza, osserva: “Nelle sei settimane che mancano alla fine della scuola, proporrò alle mie due classi, di cimentarsi sul sitting volley”, uno sport dove tutti sono allo stesso livello.

 

Marco Guerrato

 

Altri Eventi nella categoria Volley

Volley

Lunedì al Palaverde primo allenamento con cinque effettive: come di consueto sarà un “primo giorno di scuola” a ranghi ridotti

Pantere, stagione ai nastri di partenza

TREVISO - Lunedì 21 agosto inizierà ufficialmente la stagione 2017/18 dell’Imoco Volley con il raduno della squadra al Palaverde. Dalle 17.30 Palaverde aperto al pubblico per vedere il primo allenamento delle Pantere.

staff tecnico
staff tecnico

Volley

Presentato il nuovo progetto tecnico dele società pallavolistiche Bremas e Union Jesolo

Ecco le "Stelle del mare"

MASERADA - Presentato lo staff tecnico del progetto d'eccellenza giovanile "Sea Stars". Legate all'asse Treviso,Venezia, le società' Energym Bremas ed Union Jesolo, stanno continuando a costruire un settore giovanile sempre più' competitivo, non solo a livello regionale ma anche nazionale.

...
le figurine dell'Imoco 2017-18
le figurine dell'Imoco 2017-18

Volley

Inizio subito in salita per l'Imoco: esordio col big match in trasferta a Casalmaggiore

Pantere, ecco il calendario

CONEGLIANO - Ecco il calendario di A1 diramato oggi da Lega Volley Femminile, ancora provvisorio inquanto suscettibile di variazioni dovute a indisponibilità del palasport o esigenze televisive.

Commenta questo articolo


Loading...

Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.918

Anno XXXVI n° 14 / 27 luglio 2017

VACCINI A SCUOLA. PROMOSSI O BOCCIATI?

Per andare a scuola non basta il diario. Ora ci vuole il libretto sanitario. Con il certificato delle vaccinazioni.Ma è proprio indispensabile?

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×