23 luglio 2019

Lavoro

Sud: Lombardi (Gruppo Tecno), 'digitale uno dei driver fondamentali per futuro'.

AdnKronos | commenti |

Napoli, 22 mar. (Labitalia) - "Il digitale può rappresentare uno dei driver fondamentali per il futuro del Sud Italia per come sta cambiando e innovando aziende e mercati: digitalizzare vuol dire innovare, ed è un processo trasversale ad ogni settore, anche ai beni culturali, e da qui l'idea di sostenere questa Apple foundation program, presso il Museo e Real Bosco di Capodimonte. La nostra idea di finanziare è dovuta a due aspetti: in questo momento storico, si è aperta una finestra temporale la quale permette di superare i ritardi del Meridione tramite i processi digitali". Lo ha dichiarato oggi l'imprenditore Giovanni Lombardi, presidente e fondatore del Gruppo Tecno e presidente dell'advisory board del Museo e Real Bosco di Capodimonte, nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto congiunto dell'Apple developer academy dell'Università Federico II di Napoli e del Museo e Real Bosco di Capodimonte che prevede corsi di coding gratuiti di cinque settimane, tenuti dai docenti dell'Academy nelle sale dei Manifesti Mele, ristrutturate dal Gruppo Tecno.

"Oggi è una giornata importante per Napoli - continua Lombardi - perché questo accordo, tanto fortemente voluto dal direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger e dal rettore dell'Università Federico II di Napoli, Gaetano Manfredi, di creazione di questa Apple Foundation Program, finanziata dal Gruppo industriale Tecno, può dar vita a nuove e ulteriori ambizioni per Capodimonte e valorizzazione con il digitale i beni culturali, quali ricchezze del nostro territorio". Inoltre, "la contaminazione dei ambiti, umanistico/classico con il digitale/tecnologico - prosegue - permette di valorizzare entrambi i settori: pochi sanno che i manager social web spesso hanno frequentato facoltà umanistiche". "Il Digital transformation index, qualche giorno fa nel tracciare un quadro complessivo dello stato dell’arte della trasformazione digitale in vari Paesi del mondo, ha dato segnali incoraggianti per l'Italia con il 52% delle aziende medio-grandi che ha in programma di investire sull’intelligenza artificiale nel corso dei prossimi 3 anni", ricorda.

"Napoli e la Campania - assicura - sono da questo punto di vista un modello per le collaborazioni virtuose nate tra imprese e università che hanno portato anche alla nascita all'Università Federico II di Napoli della Apple developer academy, unica realtà del genere in Europa". "I dati delle Camere di commercio - sottolinea Lombardi - periodicamente ci ricordano come Napoli sia una delle primi città italiane per presenza di imprese digitali. E non è un caso che Apple abbia scelto di aprire a Napoli la sua academy abbiamo un grandissimo potenziale che dobbiamo valorizzare al meglio. Come presidente dell'advisory board e come cittadino, e come presidente del Gruppo Tecno, sono orgoglioso di aver contribuito a creare questo centro, il primo in Europa, che mostra nuovi paradigmi di education".

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×