08 dicembre 2019

Montebelluna

"Sulla mortalità a Pederobba fanno un allarmismo inutile"

È la risposta del deputato Raffaele Baratto alle colleghe Cunial e Benedetti sulla questione cementificio

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

PEDEROBBA – Il deputato Raffaele Baratto nonché ex sindaco di Pederobba replica alle considerazioni delle colleghe parlamentari Sara Cunial e Silvia Benedetti del gruppo misto che hanno presentato un’interrogazione ai Ministri competenti per chiedere conto dei risultati evidenziati dal Servizio Epidemiologico Regionale che rileverebbero un aumento della mortalità a Pederobba dovute a demenza e patologie cardiocircolatorie. Baratto a sua volta ha presentato una contro interrogazione.

“Ciò che sta accadendo in questi giorni, ha del vergognoso - afferma Baratto -, le due deputate autrici dell’interrogazione, nella loro arroganza con quelle esternazioni hanno offeso un intero territorio e fomentano un allarmismo ingiustificato e privo di ogni fondamento. I cittadini devono sapere, prima di tutto che Pederobba e le sue amministrazioni recenti, hanno una lunga storia di impegno a garanzia della salute dei cittadini. Il nostro comune non ha pari a livello regionale in materia ambientale e di tutela della salute. È sede di una delle pochissime centraline di rilevamento, per altro dedicata, il nostro comune ha da sempre collaborato con le massime istituzioni sanitarie in azioni di monitoraggio e salvaguardia”.

Baratto prosegue: “Ciò che hanno sostenuto nelle giornate recenti diversi esponenti locali e nazionali dei cinque stelle ha del vergognoso. Sono stati travisati dati e informazioni fomentando allarmismo e fake news. Lo studio di cui si parla in questi giorni è molto chiaro. Nelle sue conclusioni afferma che l'aumento di alunce patologie e dei decessi è individuato nella presenza di un istituto di degenza per anziani dove si concentrano quasi 200 ospiti alcuni affetti da patologie croniche. Di qui il motivo di questo aumento statistico per alcune patologie”.

“L’azione di disinformazione condotta in questi giorni - conclude Baratto -, offende un intero territorio, le sue eccellenze imprenditoriali ed alimentari, di recente anche oggetto di diversi riconoscimenti.” Il parlamentare pederobbese infine annuncia anche una contro interrogazione per chiedere conto di questi azioni che minano la credibilità di un territorio: “lo trovo vergognoso e chi li adotta dovrebbe avere il buon gusto di chiedere scusa ai cittadini”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×