15/12/2017coperto

16/12/2017parz nuvoloso

17/12/2017sereno con veli

15 dicembre 2017

Politica

Il taglio dei vitalizi arriva alla Camera: è sfida Pd-M5S

commenti |

Dalle 15 la Camera discute la pdl Richetti sul taglio dei vitalizi. La battaglia politica sulla norma resta accesa, nonostante sulla carta i numeri dicano che la legge dovrebbe passare con ampio margine. I sì annunciati sono infatti quelli del Pd, dei 5 Stelle, della Lega Nord e di Fratelli d’Italia. Ma a tenere banco è soprattutto la sfida tra grillini e democratici, per chi metterà la 'firma' alla misura anticasta, che il partito di Renzi vorrebbe portare come trofeo da esibire nella prossima campagna elettorale, facendo uno sgambetto ai 5 stelle, proprio sul loro terreno.

"Mi fa molto piacere che si uniscano i grillini, ma loro hanno firmato questa legge solo poche settimane fa. Questa legge è depositata dal 2015. Se avessero voluto fare sul serio, perché in questi due anni non si sono uniti alla battaglia lasciando che sulla proposta ci fossero solo 80 firme, tutte del Pd?" ha detto Matteo Richetti intervistato dal Gr1, ribadendo come la legge sui vitalizi sia frutto del lavoro del suo partito.

"Questa proposta fa sul serio, mentre altre, come quella di Di Maio e Fraccaro, proprio no. E per questo, forse anche nel mio partito, c’è chi storce il naso. Ci saranno ricorsi, lo so. Ma se c’è un’ingiustizia, come quella di regalare 2.500 euro a qualcuno che ha messo piede in Parlamento solo un giorno, il legislatore deve porvi rimedio", ha aggiunto Richetti.

Il relatore ha presentato una serie di emendamenti, approvati dal comitato dei Nove e che vanno all'esame dell'aula. Due sono le proposte sostanziali: dalla prossima legislatura i parlamentari, per ottenere il vitalizio, dovranno aver maturato l'età pensionabile secondo i requisiti previsti dalla legge Fornero per tutti i cittadini. Inoltre, l'erogazione dei vitalizi resta in carico alle Camere. Al termine dei lavori del comitato dei Nove, Richetti ha fatto una previsione di massima sui tempi votazione del testo da parte dell'assemblea. "Il voto finale credo ci sarà domani mattina", ha detto.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.926

Anno XXXVI n° 22 / 14 dicembre 2017

LE NOVITA' DELL'ANNO CHE VERRA'

2018. Le novità dell’anno che verrà

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×