20 ottobre 2019

Treviso

TENTATO STUPRO, RICHIESTA DI SCARCERAZIONE

Assemblea della polizia con residenti e commercianti. Premio del questore ai ragazzi che hanno consentito il fermo del marocchino

| commenti | (4) |

| commenti | (4) |

TREVISO – Potrebbe essere scarcerato Hammed Seifi, il marocchino di 44 anni accusato di aver tentato di stuprare una 16enne alla stazione delle corriere di Treviso.

Il giudice per le indagini preliminari, infatti, si è riservato di decidere nel fine settimana se mantenere la custodia cautelare in carcere.

Il magrebino si è avvalso della facoltà di non rispondere durante l’interrogatorio di convalida ed intanto il suo avvocato rimanda al mittente le accuse: si tratterebbe di un equivoco stando alla sua versione.

Il questore di Treviso, Carmine Damiano, oltre ad aver disposto un’intensificazione dei pattugliamenti in zona, ha anche indetto un’assemblea con residenti e commercianti per affrontare il problema sicurezza.

I due ragazzi e l’amica della giovane al centro della vicenda che hanno contribuito a fermare il marocchino nei prossimi giorni riceveranno un riconoscimento da parte del questore.

 

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×