25/02/2018variabile con neve

26/02/2018parz nuvoloso

27/02/2018parz nuvoloso

25 febbraio 2018

Italia

"Terremoto nelle Marche. Anzi no, ci siamo sbagliati", la gaffe dell'Ingv

commenti |

Una scossa di magnitudo 5.1 in provincia di Macerata. La segnalazione è arrivata poco prima delle 6 mattino, passando per agenzie di stampa e telegiornali. Ma in realtà nessun terremoto è stata avvertito in quelle zone. Non si è trattato di una bufala, ma di un errore. Un problema tecnico sul sito dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia che ha fatto comparire una registrazione sbagliata, subito cancellata dal sito web dell'Ingv.

L'errore sarebbe dovuto ad un malfunzionamento del sistema. In realtà una scossa c'è stata veramente, ma lievissima e nemmeno percepita dagli abitanti della zona. A causa di un problema tecnico,infatti, questa leggera scossa di terremoto, di magnitudo Ml 1,6 con epicentro a un chilometro da Pieve Torina (Macerata), è stata erroneamente associata ad una di magnitudo Mb 5,1 avvertita nelle Filippine. L'Ingv si è scusato per l'accaduto.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.930

Anno XXXVII n° 4 / 1 marzo 2018

SCHIAVI DELGIOCO

Il male del secolo? No, della Marca. Ogni anno si giocano somme milionarie alle slot machines. Ecco i dati

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×