15/12/2018sereno con veli

16/12/2018velature diffuse

17/12/2018nevischio

15 dicembre 2018

Rugby

Test match d'autunno, convocati 19 Leoni

Il ct azzurro O'Shea ha scelto 37 giocatori: la metà sono biancoverdi

Rugby

ROMA – Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha convocato trentasette giocatori per il raduno di preparazione dei Cattolica Test Match 2018.

 

La Nazionale, che si ritroverà all’Hotel Leopardi di Verona domenica 21 Ottobre, si allenerà al “Payanini Center” della città scaligera fino al 24 ottobre. Gli Azzurri nella mattinata di domenica 28 Ottobre partiranno alla volta di Chicago dove il 3 novembre affronteranno l’Irlanda al “Soldiers Field” alle 14 locali (21 in Italia), primo match della finestra internazionale di Novembre che sarà trasmesso in diretta su DAZN. Successivamente la Nazionale farà ritorno in Italia dove disputerà il trittico dei Cattolica Test Match 2018 a Firenze, Padova e Roma rispettivamente contro Georgia, Australia e Nuova Zelanda. Tutte le partite interne degli Azzurri, in calendario alle 15, saranno trasmesse in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre.

 

Nella rosa degli atleti convocati dal CT irlandese figurano i due volti nuovi di John Meyer, che ha collezionato tra la stagione passata e quella in corso 7 mete e 29 presenze con le Zebre, e Jimmy Tuivaiti che, approdato alla corte di Bradley nel luglio di quest’anno dopo una presenza da permit player nella scorsa annata, nelle prime uscite in Guinness Pro14 è andato in meta 2 volte in 6 gare disputate.

Complessivamente sono trentatré i giocatori provenienti dalle franchigie italiane: quattordici Zebre e diciannove Benetton. Predominanza bianco-verde in seconda linea dove figura il ritorno di Marco Lazzaroni dopo l’esperienza con l’Italseven ai Grand Prix Series targati Rugby Europe. Torna in maglia Azzurra Luca Sperandio, autore di tre mete contro l’Edinburgh nella partita che due settimane orsono l’ha visto protagonista conquistando anche il titolo di man of the match. Rientro anche per Giammarioli, assente dal 6 Nazioni 2018 tra le fila di Italrugby per infortunio. Quattro gli atleti provenienti dai campionati esteri con capitan Sergio Parisse e Leonardo Ghiraldini dal TOP 14 e il duo Jake Polledri-Michele Campagnaro dalla Premiership.

 

“Abbiamo selezionato un gruppo di giocatori veramente eccitante, che evidenzia i progressi che abbiamo fatto negli ultimi due anni per costruire nel rugby italiano quella profondità necessaria a renderci di nuovo una forza competitiva. Se si pensa ai giocatori non disponibili per infortunio come Licata, Minozzi, Sarto, Esposito, Gega, Mbandà e Federico Zani e a chi non è stato selezionato per scelta è facile capire che, con ancora molto da fare, stiamo andando nella giusta direzione.
Il fatto che si stia iniziando a vedere una reale crescita all’interno del movimento è merito del lavoro di Benetton Rugby, delle Zebre e delle persone all’interno del nostro sistema. Abbiamo selezionato una rosa più ampia in considerazione delle sfide che ci aspettano questo autunno ed in prospettiva della Rugby World Cup, ormai lontana meno di un anno, e speriamo che la maggior parte degli atleti avrà l’opportunità di scendere in campo”
 ha dichiarato Conor O’Shea.

 

Questi gli atleti convocati:

 

Piloni

Simone FERRARI (Benetton Rugby, 14 caps)

Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 27 caps)*

Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 9 caps)

Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 7 caps)*

Cherif TRAORE (Benetton Rugby, 1 cap)*

Giosuè ZILOCCHI (Zebre Rugby Club, 1 cap)*

 

Tallonatori

Luca BIGI (Benetton Rugby, 11 caps)

Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 6 caps)

Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousian, 96 caps)

 

Seconde Linee

George BIAGI (Zebre Rugby Club, 22 caps)

Dean BUDD (Benetton Rugby, 13 caps)

Marco FUSER (Benetton Rugby, 29 caps)*

Marco LAZZARONI (Benetton Rugby, 2 caps)*

Federico RUZZA (Benetton Rugby, 6 caps)*

Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 106 caps)

 

Flanker/n.8

Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby Club, 2 caps)*

Johan MEYER (Zebre Rugby Club, esordiente)

Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 9 caps)

Sergio PARISSE (Stade Francais Paris, 134 caps) – capitano

Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, 3 caps)

Abraham Jurgens STEYN (Benetton Rugby, 21 caps)

Jimmy TUIVAITI (Zebre Rugby Club, esordiente)

 

Mediani di Mischia

Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 24 caps)

Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 13 caps)

Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 15 caps)*

 

Mediani di Apertura

Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 40 caps)

Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 29 caps)

Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 3 caps)

 

Centri

Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 10 caps)

Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs, 34 caps)*

Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 12 caps)

Luca MORISI (Benetton Rugby, 16 caps)*

 

Ali/Estremi

Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 14 caps)*

Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 52 caps)*

Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 10 caps)

Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby Club, 14 caps)*

Luca SPERANDIO (Benetton Rugby, 2 caps)*

 

*è/è stato membro dell’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”

 

non considerati per infortunio: Angelo ESPOSITO (Benetton Rugby), Ornel GEGA (Benetton Rugby), Giovanni LICATA (Zebre Rugby Club), Maxime MBANDA’ (Zebre Rugby Club), Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club), Leonardo SARTO (svincolato), Federico ZANI (Benetton Rugby)

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Toa Halafihi
Toa Halafihi

Rugby

Queste le sue prime impressioni: "“Sono entusiasta di avere l’opportunità di entrare a far parte di un club prestigioso come il Benetton Rugby, di giocare in un paese fantastico come l’Italia ed in una competizione eccitante come il Pro 14"

Al Benetton arriva il nuovo "Numero 8" neozelandese Toa Halafihi

TREVISO - Colpo di mercato del Benetton Rugby che poco fa ha ufficializzato l’arrivo in biancoverde di Toa Halafihi, numero 8 proveniente da Taranaki la franchigia neozelandese con sede a New Plymouth.

Rugby

Grande partita dei Leoni a Monigo, in Coppa, che superano gli inglesi 26-21

Contro gli Harlequins è show del Benetton

TREVISO - Giornata speciale allo Stadio Monigo dove nel prepartita si è tenuta l’inaugurazione della copertura della Tribuna Est con il tradizionale taglio del nastro.
 

Mattia D'Anna in azione per Mogliano
Mattia D'Anna in azione per Mogliano

Rugby

Brutta partenza, poi il recupero ma sul finale i padroni di casa beffano un Mogliano comunque in crescita anche con l'ampio turnover.

La Coppa Italia rimane ancora un Tabù, Mogliano sconfitto a San Donà

SAN DONA' DI PIAVE – Nel primo tempo Mogliano riesce raramente ad esprimere il proprio gioco, si limita a contenere gli attacchi di San Donà, ma riesce a farlo solo per i primi 15 minuti. Nel finale di frazione, invece, arriva finalmente la reazione dei biancoblù.


Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×