25/09/2017quasi sereno

26/09/2017quasi sereno

27/09/2017quasi sereno

25 settembre 2017

Atletica

Teviso Marathon 2018: venerdì 1 settembre si aprono le iscrizioni

Domenica 25 marzo la 15esima edizione con partenza e arrivo a Treviso

Altri Sport

TREVISO - L'edizione numero 15 della Treviso Marathon è pronta ad accogliere i suoi primi partecipanti. Venerdì 1 settembre si apriranno infatti le iscrizioni per la maratona trevigiana in programma domenica 25 marzo 2018.

Per la prima settimana, fino a sabato 9 settembre, coloro che prenoteranno un pettorale per il grande evento della Marca potranno farlo alla quota promozionale di 28 euro. Un'occasione da non perdere, sia per i podisti locali che per quelli internazionali.

La prossima Treviso Marathon promette tante emozioni e pure tante novità: oltre al cambio della data, con il posticipo di tre settimane (si ritorna così all'ultima domenica di marzo, la data sempre voluta dagli organizzatori fin dalla prima edizione), il 2018 segnerà anche la prima volta di partenza e arrivo nel capoluogo.

Il percorso, in via di definizione, toccherà i punti più caratteristici di Treviso. Come negli ultimi due anni, la 42,195 km trevigiana avrà la certificazione di serie A IAAF in quanto verranno rispettati i criteri sull’altimetria e sulla distanza fra partenza e arrivo. Non mancheranno tante attività collaterali, che contribuiranno a fare del fine settimana tra venerdì 23 marzo e domenica 25 marzo un grande momento di festa non solo sportivo ma anche cittadino.

A settembre ci sarà un'altra novità in casa Maratona di Treviso: nell'arco di alcune settimane sarà infatti online il nuovo sito www.trevisomarathon.com .

 

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×