17 settembre 2019

Castelfranco

"Tina Anselmi dimenticata": nasce un comitato per onorare la sua memoria

La discussione in città su come onorare la memoria della grande statista è sfociata in un movimento organizzato

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

CASTELFRANCO VENETO – “Noi siamo un paese senza memoria. Il che equivale a dire senza storia. L’Italia rimuove il suo passato prossimo, lo perde nell’oblio dell’etere televisivo, ne tiene solo i ricordi, i frammenti che potrebbero farle comodo per le sue contorsioni, per le sue conversioni”: scriveva Pier Paolo Pasolini dell’Italia. Una frase che sembra calzare come un guanto a tante realtà del nostro paese e forse anche a Castelfranco Veneto dove sembra non esserci spazio per un degno tributo alla grande Tina Anselmi, prima donna ministro della Repubblica.

Una discussione vivace quella che da mesi anima la città del Giorgione dove a distanza di tempo dalla dipartita della grande statista castellana, mentre nel resto d’Italia le si intitolano strade e piazze, qui tutto tace. Così da questo inspiegabile silenzio è nato un movimento per promuovere l’attenzione verso l’illustre castellana, il “Comitato di iniziativa civica per onorare la memoria di Tina Anselmi”.

“Questo comitato sorge dall'ascolto della sensibilità che progressivamente matura nella società castellana. affinché sia onorata la memoria della sua illustre concittadina – si legge nella pagina Facebook del gruppo -. Tanto illustre quanto dimenticata, oggi si ritiene ineludibile un gesto moralmente, culturalmente e politicamente significativo. Chiediamo alle istituzioni competenti di intestare una scuola o un altro sito della nostra Città a Tina Anselmi”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×