26 agosto 2019

Vittorio Veneto

TIR INCASTRATO A SERRAVALLE

Ma non scatta la maxi multa da 500 euro

| commenti | (4) |

| commenti | (4) |

Vittorio Veneto  - Ha ignorato i divieti di transito per mezzi pesanti e tutta la segnaletica che gli vietata entrare a Serravalle. Ieri mattina l'autista di un grosso tir si è infilato dentro il cento storico ed è rimasto letteralmente incastrato in piazza Fontana.

Un bel tappo che ha bloccato tutto il traffico attorno a via Virgilio e via Casoni. Per "liberare" il mezzo, guidato da un autista turco, sono dovuti intervenire gli agenti della polizia locale, che hanno fatto indietreggiare il camion e lo hanno fatto parcheggiare in piazza Flaminio.

Proprio per punire i camionisti che violano il centro storico di Serravalle, la Giunta Scottà ha appena approvato una delibera per inasprire le sanzioni proprio nei confronti dei conducenti dei mezzi pesanti che ingorano il divieto di transito. La multa prevista sarebbe di 500 euro ma il nuovo regime sanzionatorio non è ancora attivo.

Così l'autista del tir che ieri ha fermato la viabilità di Serravalle se l'è cavata pagando solo 36 euro per non aver rispettato il divieto di transito ai mezzi oltre le 8 tonnellate.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


ho da pochissimo finito di leggere il nuovo libro dei sogni... ora il signor Giacomino Rui si rallegrerà vedendo che la tendenza timida della turchia a recuperare sugli altri paesi dell'est sta diventando manifesta realtà!

segnala commento inopportuno

Ho appena finito di leggere la Tribuna: la multa è stata di 215 euro e non 36. L'autista non era turco comunque, ma albanese, come la ditta di trasporti leggibile sul telo del camion.Ci hanno dato l'ennesima falsa informazione.

segnala commento inopportuno

mettete 10.000 Euro di multa, vedrete che si corre la voce e nssuno camion superiore alle 8 ton. passerá piú per il Centro storico.

segnala commento inopportuno

....correggete l'articolo....

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×