17 luglio 2019

Vittorio Veneto

TIR A SERRAVALLE BLOCCA IL TRAFFICO

Code e rallentamenti proprio all'ora di punta

| commenti | (14) |

| commenti | (14) |

Vittorio Veneto – Un altro mezzo pesante si è incastrato tra le strette vie di Serravalle. E’ successo ieri sera, proprio all’ora di punta.

Alle 18 circa il tir si è infilato in via Casoni (nella foto), ignorando il divieto di accesso ai mezzi pesanti, e non è più riuscito ad uscirne da solo. In tilt a lungo il traffico in via Casoni e nelle parallele.

Lunghe code di auto si sono formate a partire dalla scalinata di Santa Augusta, allungandosi a vista d’occhio e bloccando le strade affluenti per oltre mezz’ora.

Per liberare il tir è dovuta intervenire la polizia locale. Che ha poi multato anche l’autista.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Continuiamo a dire che il traforo non serve per proteggere Serravalle dalle "barbarie" del traffico.

segnala commento inopportuno

Per prevenire questi inconvenienti basta una segnaletica decente, non serve una galleria !

segnala commento inopportuno

Non varebbe neanche la pena rispondere a certi ............ ma la segnaletica c'è e i camion incastrati o che fanno formare code fino a Meschio sono piu di 4 o5 all'anno . A noi abitanti della zona a nord di Seravalle serve il traforo!

segnala commento inopportuno

In altri paesi, nelle zone di traffico interdetto ai mezzi pesanti, mettono delle limitazioni fisiche in altezza, come nei parcheggi dei supemercati, percui il camion fisicamente non passa se non portandosi via la barriera. Basta metterne una al semaforo di S.Andrea e una a porta cadore e i camion non passano più.
Il mio commento riguardava i camion bloccati.
Le code delle macchine sono altra cosa e comunque anche se iniziano il traforo è meglio che trovino un'alternativa nel frattempo visto che i lavori dureranno almeno 10 anni; a meno che nell'attesa della scorrevolezza non vi basti la speranza.

segnala commento inopportuno

Parla per te.
Io abito a nord di Serravalle e l'ultima cosa che mi serve è il traforo.

segnala commento inopportuno

Bisogna ricostruire le vecchie mura di serravalle. Ristabilire le abitudini ai "tempi" del Castrum. Mettere le quardie alle porte e farsi pagare finalmente il dazzio!!!!!!!

segnala commento inopportuno

ehi anonimo, ho una talpa che mi rovina il giardino ... mi consigli il napalm???

segnala commento inopportuno

Il traforo E' STATO PENSATO PER ELIMINARE IL TRAFFICO DA SERRAVALLE, tutto quello che si dice poi è inutile a pertire dalle proposte alternative del comitato. Serravalle è un patrimonio non solo per la citta ma per tutte le persone che la possano visitare. E se sono da 30 anni che parla di traforo e siete stati trnquilli sul divano di casa vostra fino ad ora, sono solo probemi vostri. PREVENIRE è MEGLIO CHE CURARE.

segnala commento inopportuno

Tu sì sei veramente inutile dal momento che non riesci a capire che per togliere il traffico a Serravalle non serve distruggere il paesaggio collinare di S. Andrea!

segnala commento inopportuno

Distruggere le proprietà di chi fa parte del comitato vorrai dire !
Non fatevi portavoce della salvezza dei cittadini che fuori del vostro orto non ve ne frega assolutamente niente.
Visto e considerato che di proteggere Serravalle da traffico non ve ne frega nulla perchè se viene chiusa dove passano le auto ?

segnala commento inopportuno

No non ti consiglio il napal ! ma come soluzione proponi alla talpa di andare a rovinare il giardino degli altri !!!!
Come fa il comitato!!!!
Ciao

segnala commento inopportuno

E bravo il nostro anonimo. Ma ora rispondi: quanti sono i tir che hai visto incastrarsi a Serravalle in un anno? Due, tre ... esagero, facciamo cinque, dai. 5 sbadati in un anno che non hanno visto il divieto di accesso. Giustifica un intervento della portata di un traforo? ... C'è il bypass autostradale, val la pena o no verificare la possibilità di usufruirne, magari gratuitamente?

segnala commento inopportuno

la segnaletica c'e' forse non tutti la guardano vorrei vedere voi in quel momento di coda e dovete andare a casa meditate gente meditate!!!!!!!!!!!

segnala commento inopportuno

Chi lavora a Serravalle si prende il cancro a forza di respirare quello smog delle auto che passano anche se non hanno niente da fare in Serravalle, solo perche` devono passare. Senza parlare dei danni di un patrimonio artistico che non e` vostro ma di tutti. Adeguatevi, siamo quasi nel 2010 e tutti viaggiano uno per auto. Viva il tunnel di Santa Augusta!

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

19/10/2015

Serravalle a nuovo per Natale

L'Amministrazione comunale incontra i cittadini per aggiornamenti sui lavori di riqualificazione dell'area.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×