15 novembre 2019

Oderzo Motta

TORNANO GLI OSPITI DELLA CASA DI RIPOSO

A Motta la fine di un incubo per 150 anziani

| commenti |

| commenti |

MOTTA DI LIVENZA – Tra ieri e oggi tornano a casa i 143 anziani della casa di riposo. Il trasferimento era stato obbligato la scorsa settimana a causa del rischio della piena del fiume Livenza.

La decisione è stata presa martedì all’alba: via i degenti di ospedale e casa di riposo di Motta e Meduna, per un totale di circa 250 persone.

Ieri dunque il ritorno per una prima parte di anziani, circa una cinquantina, provenienti dalle case di riposo di Oderzo e Zero Branco.

Quest’oggi seconda parte del trasloco, con circa una novantina di anziani che faranno ritorno “a casa” su alcune ambulanze.

«Per un anziano, specie non autosufficiente – spiegano dalla struttura – il trasferimento forzato è stato vissuto come un piccolo dramma visto che la casa di riposo è un po’ tutto il suo mondo.

Per questo al ritorno erano particolarmente contenti».

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×