17/08/2018sereno

18/08/2018quasi sereno

19/08/2018quasi sereno

17 agosto 2018

Mogliano

Tra Campocroce e Sambughè spunta una pista ciclopedonale

Nuovo collegamento tra Mogliano e Preganziol. Nei giorni scorsi le Giunte Comunali hanno approvato la convenzione con la concessionaria autostradale CAV

commenti |

il tracciato della ciclopedonale

MOGLIANO / PREGANZIOL - Il completamento delle strade poderali di servizio all’autostrada poste a fianco del Passante di Mestre consentirà di realizzare un percorso ciclopedonale di collegamento tra le frazioni di Campocroce in Comune di Mogliano Veneto con quella di Sambughè in Comune di Preganziol.

Nei giorni scorsi le Giunte Comunali hanno approvato la convenzione con la concessionaria autostradale CAV che da il via libera alla realizzazione dell’opera.

Con la sottoscrizione di tale convenzione prende quindi concreto avvio la realizzazione del collegamento ciclopedonale tra le due frazioni con un percorso dedicato in completa sicurezza che attraverso il sovrappasso all’autostrada, il raccordo alle strade poderali del Passante, il superamento del canale Zermanson ed un nuovo tratto realizzato a fianco del cimitero di Sambughè consentirà di riallacciarsi ai percorsi ciclopedonali già esistenti.

“E’ un opera da lungo attesa dalla popolazione delle due frazioni trevigiane separate dal Passante – commentano soddisfatti i Sindaci di Preganziol Paolo Galeno e quello di Mogliano Veneto Carola Arena – che potrà essere realizzata anche grazie a CAV, che ha colto nel completamento delle strade poderali a servizio dell’autostrada la possibilità che venga realizzato un percorso ciclopedonale di interesse locale”.

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

immagine della news

15/05/2017

A Campocroce nuovo monumento degli Alpini

Il monumento sarà realizzato secondo progetto presentato dal Direttivo del Gruppo Alpini Campocroce e sarà collocato nell’area antistante la palestra

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×