18/11/2018quasi sereno

19/11/2018nuvoloso

20/11/2018nuvoloso

18 novembre 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Tragedia del Molinetto, oltre 4mila euro donati alla Pro Loco per la tutela legale

I volontari delle sagre trevigiane, pordenonesi e veneziane donano 4680 euro alla Pro loco di Refrontolo

commenti |

REFRONTOLO - I volontari delle sagre trevigiane, pordenonesi e veneziane donano 4680 euro alla Pro loco di Refrontolo per la tutela legale. Il volontariato trevigiano, pordenonese e veneziano sosterrà parte delle spese legali per difendere la Pro Loco di Refrontolo, sul banco degli imputati a seguito della tragedia del Molinetto.

 

Dopo la Regione Veneto, “da sempre vicina alla Pro Loco e alle sagre - ha detto ieri (mercoledì 12) il Governatore Luca Zaia - anche il mondo del volontariato ha voluto sostenere la Pro Loco donando 4680 euro a Valter Scapol, presidente dell’associazione di Refrontolo. Il denaro è il frutto di una lotteria di beneficienza che ha coinvolto ieri sera a Campolongo di Conegliano, 650 volontari di due regioni”.

 

“Questo è un segno di vicinanza in un momento duro per tutte le associazioni” ha detto Roberto Basso, ideatore trevigiano, assieme alla propria famiglia, dell’annuale festa delle associazioni.

 

La donazione a Valter Scapol è avvenuta durante uno scroscio incessante di applausi. Il presidente della Pro Loco commosso per il gesto, ha ringraziato tutti i volontari e ha dato la carica ai presenti al fine di proseguire, nonostante le nuove normative più stringenti, con l’organizzazione degli eventi.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

immagine della news

20/04/2018

Pro Loco, si riparte

Dopo lo stop solidale per Scapol, indagato per il disastro del Molinetto, le attività ricominciano

vedi tutti i blog

In Edicola

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×