12 dicembre 2019

Castelfranco

Travolta e uccisa da un'auto, cittadini scendono in piazza a protestare. Il sindaco li critica: "Si vergognino"

Polemiche dopo la morte di una donna investita in via dei Carpani

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Travolta e uccisa da un'auto, cittadini scendono in piazza a protestare. Il sindaco li critica:

CASTELFRANCO – Il sindaco critica aspramente chi ha manifestato e i cittadini gli rispondono per le rime sul web. A destare i disappunto del primo cittadino la manifestazione di protesta davanti al municipio di ieri mattina con i cartelli “Potevo essere io” dopo che in via dei Carpani è stata uccisa una donna mentre attraversava la strada. Un incedente che ha scosso la città visto che in un primo momento l’automobilista al volante delle vettura che ha travolto la donna si è reso irreperibile.

“La parte buona del tessuto sociale di Castelfranco è quella che oggi partecipa in doloroso silenzio al dolore dei famigliari della vittima dell’incidente stradale di ieri pomeriggio – scrive il sindaco sul suo profilo Facebook -. Ed è la maggioranza della società! Quelli che invece oggi hanno avuto la spregiudicatezza di manifestare a meno di 24 ore dall’incidente sono una minoranza irrispettosa del dolore altrui. Almeno la decenza di aspettare le esequie!!! Ed è per questo che interpreto quel ..” potevo essere io...” come il poter essere quel pirata della strada che dopo l’incidente è fuggito. Si, proprio un comportamento da pirati! Che si vergognino!”.

Decine i post di cittadini che biasimano il sindaco Stefano Marcon per il tono delle sua critiche ai manifestanti, che per la verità non erano numerosissimi ma che evidentemente pur se pochi (circa una ventina) hanno dato fastidio e creato imbarazzo: “Il fatto che rappresentiamo una “minoranza”, come dice lei, non le dà diritto a insultarci… Perché abbiamo chiesto aiuto prima della tragedia, ma non siamo stati ascoltati”. Il punto della questione è infatti dato dal fatto che i cittadini da tempo lamentano la poca sicurezza in alcune vie.

In particolare, uno dei problemi lamentati  è la scarsa illuminazione poiché i lampioni sono tarati sull’orologio astronomico e non su quello crepuscolare, così per quasi un’ora prima che si accendano, c’è buio pesto su alcune strade. “… non è con le fesserie che un rappresentante delle istituzioni dovrebbe rispondere alle esigenze di sicurezza dei cittadini – commenta un castellano che racconta di aver soccorso la vittima dell’incidente moratale e rivolto al sindaco dice -: questo tuo post strampalato appare più come una excusatio non petita, che come una risposta alle legittime preoccupazioni dei residenti”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×