20/02/2018nuvoloso

21/02/2018nuvoloso

22/02/2018pioviggine

20 febbraio 2018

Basket

Treviso cala il poker

A Bergamo la De Longhi vince la quarta gara consecutiva: finisce 70-84

Basket

BERGAMO - L’atteso esordio del nuovo Usa di TVB Isaiah Swann, va in scena al PalaNorda di Bergamo dove la De’Longhi affronta in un match (il secondo del girone di ritorno) insidioso e da non sottovalutare, il Basket Bergamo 14.

La squadra giallo-nera che all’andata uscì sconfitta dal Palaverde (88-54 il finale) lotta per mantenere la categoria e farà di tutto per non consegnare il quarto referto rosa consecutivo ai trevigiani dopo i successi con Roseto, Orzinuovi e Piacenza.

Ancora privo di Bruttini (in via di recupero) e Negri fermo ai box per un problema muscolare Pillastrini manda in campo Fantinelli, Sabatini, Musso, Antonutti, Brown.

Coach Ciocca schiera il quintetto di partenza con Cazzolato, Solano, Ferri, Fattori, Bergstedt.

Il match inizia con una partenza sprint di Bergamo che realizza due triple con Fattori e Ferri prima della schiacciata in contropiede di Solano, per 8-2 in favore dei padroni di casa. Treviso non si scompone e con un parziale di 8-0 firmato da Brown, Antonutti e Fantinelli recupera il divario e si porta in vantaggio sul 8-10 che costringe coach Ciocca a chiamare il primo time-out dopo quattro minuti di gioco. Al rientro dal minuto avviene un cambio di marcia pazzesco della De’Longhi, con numerosi palloni recuperati da Sabatini e compagni che piazzano un secondo parziale devastante di 11-0, concretizzato dai piazzati di Brown (la tripla di Musso e la penetrazione in area di Sabatini) che fissano il punteggio sul 8-23 a due minuti dal termine del primo quarto.

Pillastrini decide di mandare in campo Swann al posto di Musso (5pt). Nel finale avviene la reazione dei padroni di casa che sfruttano al meglio gli errori offensivi dei trevigiani e realizzano con Ferri e Fattori la rimonta (9-0 di parziale) che si conclude con l’appoggio a canestro del numero 14 giallo-nero per il 17-23 che chiude il quarto.

Incredibile quello che accade al PalaNorda nei primi minuti del secondo quarto, con Bergamo che completa la rimonta fino al -1 con la tripla di Fattori (12pt) con un’irriconoscibile De’Longhi che sembra aver staccato la spina (22-23).

A bloccare l’emorragia ci pensa Brown che appoggia a canestro il +3 dopo quattro minuti di gioco. È una partita strana dai continui parziali e contro parziali: ora tocca a TVB piazzare il nuovo allungo di 8-0 (Brown top score con 14 pt) che la riporta avanti con il punteggio di 31-22 a metà del secondo quarto. I padroni di casa si affidano al gioco spalle canestro sfruttando la fisicità di Bergstedt a differenza della De’Longhi che attacca sempre costantemente il canestro con penetrazioni in area; ed è proprio con una di queste che Musso (10pt) realizza il 39-33.

L’ultimo minuto di gioco prima dell’intervallo lungo vede i liberi di Sergio, Imbrò e Bergstedt andare a segno, ma è la tripla di Sabatini a chiudere il quarto dando ossigeno e fiducia alla De’Longhi che ora conduce per 44-37.

Nei primi minuti del terzo quarto Bergamo e Treviso mantengono il divario di sette punti con cui avevano chiuso il precedente quarto, fino a quando la tripla di un positivissimo Bernardo Musso (13pt) riporta sul +10 TVB dopo tre minuti di gioco. (44-54)

Il “doppio” play schierato da coach Pillastrini con Sabatini e Fantinelli consente una maggiore circolazione di palla con continui attacchi a canestro che portano i trevigiani nuovamente avanti per 46-63. Solano finora in ombra ritrova confidenza con la retina ma sono nuovamente gli ospiti a scappare, grazie ai cinque punti consecutivi di Eric Lombardi che con una tripla dall’angolo fissa il 50 a 68.

Grazie ad un canestro e fallo e ai tiri liberi di Bergstedt causati da Poser e Lombardi che è costretto ad uscire (quarto fallo), la compagine giallo-nera torna sotto fino al -10 (58-68). Le ultime due azioni del quarto sono frutto di tutta l’esperienza di Antonutti (schiacciata a due mani in contropiede) e il gioco da tre punti (fallo e canestro) messo a segno da Fantinelli che chiude il periodo sul 58-73 per TVB.

L’ultimo quarto di gioco inizia con Swann in campo (che ha bisogno di minutaggio per trovare i giusti inserimenti nel gioco di Pillastrini), mentre Fantinelli e l’incontenibile Brown (23pt) firmano con un piazzato e un appoggio a canestro il +17. (60-77)

Bergamo non sembra assolutamente in grado di mettere mano alla gara ma non esce completamente dalla gara grazie ai viaggi in lunetta prima di Sergio e Solano che anticipano la bella schiacciata di Bergstedt (66-77). Treviso continua a fare la sua partita, fatta di attenzione e calma nelle scelte offensive, che le consentono di essere precisa durante tutto il quarto con i canestri di Brown (26pt) e Fantinelli (14pt) che “scandiscono” i cori dei numerosi Fioi in tribuna. Con il passare dei minuti il divario arriva a toccare il definitivo +14 finale. (70-84)

 

Per Treviso è la quarta vittoria di fila dopo Roseto, Orzinuovi e Piacenza



BERGAMO BASKET 2014 – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 70–84

BASKET BERGAMO 14: Ferri 13 (1/3, 3/4), Solano 11 (3/4, 1/3), Cazzolato 0 (0/3, 0/1), Fattori 17 (4/7, 2/4), Bergstedt 19 (5/6 da 2); Mascherpa 1 (0/2, 0/1), Bozzetto 3 (1/1 da 2), Sergio 6 (2/3, 0/1). Ne: Piccoli, Sanna, Bedini, Magni.
All.: Ciocca

DE’LONGHI TREVISO: Sabatini 10 (3/3, 1/5), Musso 13 (2/3, 3/4), Fantinelli 14 (6/9, 0/2), Antonutti 10 (5/6, 0/2), Brown 26 (11/18 da 2); Swann 0 (0/4 da 3), Barbante, Poser, Imbrò 4 (1/2, 0/3), Rota. Lombardi 7 (2/2, 1/3), Nikolic.
All.: Pillastrini trevisobasket.it

 

Altri Eventi nella categoria Basket

Treviso in campo a mezzogiorno
Treviso in campo a mezzogiorno

Basket

Al Palaverde domenica l'anticipo della settima giornata nientemeno che con la capolista Trieste

Treviso in campo a mezzogiorno

TREVISO - Domenica alle 12.00 al Palaverde anticipo della 7^ di ritorno con grande sfida tra una lanciatissima De' Longhi TVB, che cavalca una striscia vincente di otto vittorie consecutive, e la capolista Alma Trieste.

La De Longhio fa fil-otto
La De Longhio fa fil-otto

Basket

Ottava vittoria di fila per Treviso che stasera al Palaverde ha superato Mantova 84-67

La De Longhio fa fil-otto

TREVISO - Ottava vittoria di fila per la De Longhi: Mantova avversario di turno va ko e finisce 84-67.

Domenica al Palaverde arriva Mantova
Domenica al Palaverde arriva Mantova

Basket

Treviso, terzo posto in graduatoria, vuole allungare la propria striscia positiva di ben sette vittorie consecutive. Il punto di coach Pillastrini, eletto miglior tecnico del mese di gennaio

Domenica al Palaverde arriva Mantova

TREVISO - Sette vittorie in fila e il terzo posto a soli due punti, questa la situazione in casa Treviso Basket dopo i due successi “on the road” di domenica scorsa a Forlì e mercoledì sul campo di Montegranaro.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.929

Anno XXXVII n° 3 / 15 febbraio 2018

SI. CUCINO GLI INSETTI

Benvenuti nella cucina di Roberto. Dove le larve di caimano prendono il posto delle verdure pastellate e i muffin vengono prodotti con farina di grilli. Perché dato che forse sarà questo il cibo del futuro, tanto vale iniziare a sperimentare. E gustare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×