12 dicembre 2019

Basket

A Treviso lo scontro salvezza con Pesaro

La squadra di coach Menetti al Palaverde si è imposta 85-75

Basket

A Treviso lo scontro salvezza con Pesaro

TREVISO - Scontro d’altri tempi al Palaverde tra Treviso e Pesaro, due città che hanno fatto la storia del basket italiano.

La De’ Longhi TVB cercava il terzo successo consecutivo tra le mura amiche e la Carpegna a caccia della prima vittoria in campionato dopo sei turni a secco.

Si rivede nei dodici capitan Imbrò, anche se non utilizzabile, e coach Menetti schiera in quintetto Nikolic, Uglietti, Cooke, Fotu e Tessitori. Risponde coach Perego con Barford, Pusica, Drell, Thomas e Chapman.

Il primo quarto vede le due squadre un po’ tese all’inizio, con qualche imprecisione da cui ne esce meglio la squadra marchigiana, che con due canestri in schiacciata di Chapman e una tripla di Barford allungano 2-7 prima dell’affondata di Tessitori. TVB gestisce con difficoltà i suoi attacchi e Pesaro la punisce ancora, ruba palla e va a segnare con Pusica (2+1) e Drell per il +8 (4-12) che consiglia il time out di coach Menetti.

La De’ Longhi abbassa il quintetto con Parks per Tessitori, c’è anche Logan, ma la musica non cambia e la Carpegna vola a +11 con capitan Thomas (6-17) al 6′. Jordan Parks si fa vedere a rimbalzo offensivo, ma le difese miste di Pesaro continuano a dare parecchio fastidio a un attacco trevigiano che fatica a trovare il bandolo della matassa. Al 7′ è 8-20. Ci provano Logan e Nikolic, capaci di violare la pressione avversaria (12-20), poi fa il suo rientro Davide Alviti, assente dalla prima giornata, ma Barford continua a martellare da tre e il jump finale di Mussini manda le squadre al primo mini-riposo sul 16-27.

Il secondo quarto inizia con un’altra schiacciata di Chapman, poi vanno a segno Alviti e Aly Nikolic, TVB prova a ricucire (21-29) nonostante scarseggi la percentuale da tre (3/14 all’intervallo, contro un ottimo 64% da due). Chapman è difficile da contenere sotto canestro per Chillo e compagni, ma TVB è in campo con tutto un altro spirito e combattendo riesce a tornare sotto.

Isaac Fotu segna il -6 (25-31) e coach Perego ferma il gioco al 14′. La difesa di casa ora è più solida e ne beneficia anche l’attacco, Nikolic segna da sotto (27-31), poi “Tex” Tessitori imbraccia la carabina e sigla il -1 con una tripla (30-31) che infiamma il Palaverde. Se da lontano si fatica, le incursioni del “marine” Nikolic in area marchigiana fanno danni e TVB sorpassa 32-31 con il canestro e fallo del play sloveno (12 punti all’intervallo). Il finale di quarto è scoppiettante: uno scatenato Chapman (due bombe in fila) e Parks si rispondono dall’arco, poi Tessitori, ma ancora il centro pesarese (18 punti nei primi 20′) fa la voce grossa replicando all’azzurro. Il 40-39 finale è firmato da Matteo Chillo.

Terzo quarto, fuoco alle polveri dopo l’intervallo con schiacciata di Tessitori, una tripla dall’angolo di Cooke e una frontale del “Tex” che scaldano l’ambiente con un perentorio 8-0: 48-39 e Pesaro chiede time out dopo due minuti infernali. La Carpegna si schiera a zona, con accenni di pressing a tutto campo, mentre TVB raggiunge precocemente il bonus (4° fallo di Parks) dopo soli 3 minuti.

La De’ Longhi si ferma dopo la fiammata iniziale, Thomas e Barford la puniscono per il -2 (48-46) al 24′. Time out di coach Menetti e TVB si trasforma: Isaac Fotu fa vedere la sua forza, prima segna nel traffico, poi serve un assist al bacio per Tessitori (7 punti nel terzo quarto), in mezzo un recupero con schiacciata di Cooke per il +13 (59-46) che fa esplodere di gioia i 4900 del Palaverde. Ma Pesaro ha carattere, reagisce con il solito Chapman e Barford per un 6-0 che riporta vicini i marchigiani (59-52). Barford si accende ancora da tre e la gara resta incerta (61-55 al 28′), anche perché TVB continua a faticare nel tiro da lontano. Il periodo si chiude sul 64-57.

È battaglia ad inizio dell’ultimo quarto, nella “mischia” si trova bene Fotu, neozelandese figlio di rugbysta, che trasforma il +9 (66-57), ma la Carpegna trova sempre le risorse per rientrare: Chapman è letteralmente indemoniato (30 punti alla fine con 4/5 da tre e 2 stoppate), risponde con altre due triple alle prodezze del “Tall Black” della De’ Longhi (17 punti alla fine, altra prova concreta): 70-63 al 33′. Rientra Tessitori e il centro toscano conferma la sua ottima serata (18 punti con 2/2 da tre e 7 rimbalzi) siglando il 72-63 al 35′.

TVB continua ad eseguire bene i giochi e a trovare ottime percentuali da due, ma Thomas e compagni continuano a tenere vivo il match, al 37′ è +5 (72-67) prima di due personali di Tessitori e un 2+1 di Parks che vola per il nuovo +8 (77-69). Il duello Chapman-Tessitori fa scintille, ma Cooke è chirurgico e tiene i suoi a +8. Nonostante Chapman ci provi fino alla fine, TVB, con una prova di sostanza anche nelle difficoltà di una sfida-salvezza, coglie il terzo successo stagionale, lasciando a zero punti la squadra pesarese e accumulando nel finale anche un buon +10 (85-75) in prospettiva differenza canestri.

Domenica trasferta di fuoco per la De’ Longhi TVB, che per l’ottava giornata andrà sul campo della capolista Segafredo Virtus Bologna. Per l’occasione si giocherà nella nuova arena creata alla Fiera di Bologna.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 85-75

DE’ LONGHI: Nikolić 14 (3/3, 1/5), Uglietti 4 (2/2 da 2), Cooke III 10 (3/5, 1/6), Fotu 17 (6/10 da 2), Tessitori 18 (5/10, 2/2); Logan 8 (4/5, 0/7), Alviti 2 (1/2, 0/1), Parks 8 (2/3, 1/1), Chillo 4 (2/3, 0/2), Severini. N.e.: Imbrò. All.: Menetti.

CARPEGNA: Barford 20 (3/7, 3/8), Pusica 5 (2/4, 0/2), Drell 4 (2/3, 0/2), Chapman 30 (8/9, 4/6), Thomas 9 (2/5, 0/6); Mussini 2 (1/2, 0/3), Miaschi 2 (1/1, 0/1), Eboua 3 (1/2 da 2), Zanotti (0/1 da 3). N.e.: Basso. All.: Perego.

ARBITRI: Tolza Ozge, Perciavalle, Vita.

NOTE: pq 16-27, sq 40-39, tq 64-57. Tiri liberi: TV 14/15, Pesaro 14/18. Da 2: TV 28/43, Pesaro 20/33. Da 3: TV 5/24, Pesaro 7/29. Rimbalzi: TV 12+31 (Nikolić 7, Tessitori 2+5), Pesaro 9+26 (Thomas 1+9). Assist: TV 17 (Parks e Nikolić 3), Pesaro 13 (Barford 5). Spettatori: 4925

FONTE: TREVISOBASKET.IT

 

Altri Eventi nella categoria Basket

Treviso basket
Treviso basket

Basket

Sotto per tre quarti di gara, Treviso trova il pareggio ad inizio di quarto periodo: finisce 91-83

Treviso in rimonta batte Reggio Emilia al Palaverde

TREVISO - Grande Treviso, sotto nel punteggio trova la forza per rialzare la testa e vincere lo scontro con Reggio Emilia.

Rucker
Rucker

Basket

Testa ora alla prossima gara casalinga contro Sangiorgese sabato prossimo in quel di Saccon

La Rucker si ferma a Pavia ma resta in testa al girone

PAVIA - Inciampa di nuovo in terra lombarda la Rucker Sanve, che dopo la grande vittoria casalinga contro Padova si arrende a Pavia al termine di un match quasi mai in discussione per i padroni di casa, che inanellano così la quinta vittoria di fila.

un'immagine del match di ieri sera (Della Libera)
un'immagine del match di ieri sera (Della Libera)

Basket

Il derby se lo aggiudicano i locali 69-61 nonostante un'ottima prestazione della De Longhi che paga le assenze

A Trieste Treviso domina ma poi cede nel finale

TRIESTE - TVB arriva al derby con l’Allianz Trieste in piena emergenza, le manca un reparto intero con le assenze di Cooke, Imbrò e Logan, allora il quintetto scelto da coach Menetti è obbligato con Nikolic, Alviti, Uglietti, Tessitori e Fotu.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×