19/06/2018quasi sereno

20/06/2018quasi sereno

21/06/2018quasi sereno

19 giugno 2018

Calcio

Il Treviso se ne va dal Tenni?

Dopo la presentazione del bando da parte del comune e il duro sfogo del presidente Visentin, telefonate incandescenti tra Comune e società

Calcio

lo stadio Tenni di Treviso

TREVISO - Muro contro muro tra Comune e società per l'utilizzo dello stadio Tenni (nella foto)

Dopo la presentazione del bando da parte del comune (leggi qui), pepata e senza peli la replica del presidente biancoceleste Luca Visentin (questo il testo integrale), che ha parlato di "complotto per agevolare le altre società del terriotorio".

Una replica durissima che non è andata giù all'assessore allo sport Ofelio Michielan che, senza mezzi termini, in uno sfogo riportato su Trivenotogol, invita Visentin ad andarsene dalla città.  

In mattinata infatti, come riferisce la società, c’è stata una burrascosa telefonata fra il responsabile delle relazioni esterne del club biancoceleste e l’assessore allo sport Ofelio Michielan.

Infine, la presa di posizione della tifoseria. In una nota, la Curva di Maio sta col presidente Visentin e si scaglia contro il Comune. A questo punto la società è seriamente intenzionata a non usufruire più dello stadio Tenni. La prima in casa, in campionato, è datata 17 settembre contro il Villorba. Quel giorno che succederà?

Nel frattempo l'assessore allo sport del Comune di Treviso Ofelio Michielan risponde a Visentin: "Una cosa accomuna me e Visentin: l’amore per lo sport e per le cose che facciamo. Nel merito credo allo sviluppo del calcio come sviluppo di comunità. Per questo credo sia necessario andare al di là dei toni, forse eccessivi, e trovare il modo più corretto per collaborare. La porta del Comune è aperta".

 

Altri Eventi nella categoria Calcio

il pugno incriminato
il pugno incriminato

Calcio

Ieri il giudice sportivo si è pronunciato sull'episodio avvenuto a termine della finale provinciale Allievi di Montebelluna tra Treviso e Portomansuè

Pugno all'avversario, squalifica per sei mesi

MANSUÈ - Sei mesi di squalifica per il portiere delle giovanili del Portomansuè che colpì con un pugno domenica scorsa un avversario del Treviso.

Alessandro Lunian
Alessandro Lunian

Calcio

Si chiude dopo 14 anni la collaborazione con lo storico direttore sportivo della società di calcio con sede a Mogliano

Lunian lascia l'Union Pro

MOGLIANO - Alessandro Lunian lascia la direzione sportiva della Union Pro. Lo ha annunciato informando i suoi collaboratori con una lunga e toccante lettera. Lascia, nonostante fosse stato chiamato a far parte della nuova società.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×