19/10/2017nebbia e schiarite

20/10/2017tempo nebbioso

21/10/2017variabile

19 ottobre 2017

Treviso

Treviso vince l'ultima a Parma

Nel derby con le Zebre la Benetton porta a casa l'ultima vittoria stagionale 19-3

commenti |

Benetton
TREVISO - Nell'ultima gara dell'anno a Parma il Benetton vince l'atteso derby di Lega celtica.

La formazione biancoverde si è portata da subito in vantaggio e non è stata più ripresa da una franchigia, quella delle Zebre, che comunque ha cercato di rimanere attaccata agli scarichi almeno per la prima parte del match.

Inizia bene il Benetton con la meta messa a segno dal bianco verde Fuser, trasformata da McKinley.

La risposta delle Zebre arriva al quarto d'ora con il calcio piazzato dell'azzurro Carlo Canna. Saranno gli unici punti del match da parte della franchigia parmigiana.

Il tempo si chiude con un altro calcio piazzato di McKinley​ che porta sul 10 a 3 per la Benetton il punteggio al termine della prima frazione.

Il secondo tempo non è stato particolarmente spettacolare, in ogni caso la Benetton è riuscita non solo a gestire il risultato ma anche ad allungare con calci piazzati.

Nonostante il giallo rimediato a 5' dal termine da Pasquali, la formazione ospite porta a casa il match e il derby.

La squadra biancoverde conquista la qualificazione in EPCR Champions Cup superando Newport in classifica. Si conclude al decimo posto la stagione 2016/2017 dei Leoni.

 

 

ZEBRE-BENETTON 3-19

Marcatori: 8’ m. Fuser tr. McKinley, 15’ cp. Canna, 35’ cp, McKinley, 43’ m. McKinley, 50’ cp. McKinley, 54’ cp. McKinley

Zebre: 15 Edoardo Padovani, 14 Kurt Baker, 13 Giulio Bisegni, 12 Tommaso Castello (53’ Tommaso Boni), 11 Kayle Van Zyl (70’ Federico Ruzza), 10 Carlo Canna (62’ Mattia Bellini), 9 Marcello Violi (41’ Guglielmo Palazzani), 8 Andries Van Schalkwyk, 7 Jacopo Sarto (41’ Johan Meyer), 6 Maxime Mbandà, 5 George Biagi, 4 Quintin Koegelenber, 3 Pietro Ceccarelli (67’ Guillermo Roan), 2 Tommaso D’Apice (41’ Oliviero Fabiani), 1 Andrea Lovotti (67’ Andrea De Marchi) In panchina: 16 Oliviero Fabiani, 17 Andrea De Marchi, 18 Guillermo Roan, 19 Federico Ruzza, 20 Johan Meyer, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Tommaso Boni, 23 Mattia Bellini

Benetton: 15 David Odiete (76’ Tommaso Allan), 14 Angelo Esposito, 13 Tommaso Iannone (58’ Luca Sperandio), 12 Alberto Sgarbi, 11 Tommaso Benvenuti, 10 Ian McKinley, 9 Tito Tebaldi (64’ Edoardo Gori), 8 Robert Barbieri (41’ Marco Lazzaroni), 7 Abraham Steyn, 6 Francesco Minto (76’ Simone Ferrari), 5 Dean Budd, 4 Marco Fuser (68’ Teofilo Paulo), 3 Simone Ferrari (73’ Tiziano Pasquali), 2 Luca Bigi (64’ Davide Giazzon), 1 Federico Zani (78’ Alberto Porolli) In panchina: 16 Davide Giazzon, 17 Alberto Porolli, 18 Tiziano Pasquali, 19 Teofilo Paulo, 20 Marco Lazzaroni, 21 Edoardo Gori, 22 Tommaso Allan, 23 Luca Sperandio

Arbitro: Marius Mitrea

Cartellini gialli: 75’ Pasquali

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

immagine della news

17/10/2017

Negri convocato in Nazionale

Salgono a 17 i Leoni in azzurro: sostituirà Mbandà nel gruppo dei 34 che si raduneranno dal 22 al 25 ottobre a Parma e dal 29 ottobre all’1 novembre a Treviso

immagine della news

14/10/2017

Leoni ko a Bath

Il Benetton gioca bene ma viene beffato allo scadere del primo tempo. I padroni di casa vincono 23-0 nel primo turno di Champions Cup

immagine della news

06/10/2017

In arrivo i Southern Kings

Prima storica sfida contro una franchigia sudafricana, novità del torneo celtico di quest'anno

immagine della news

29/09/2017

Leoni ko a Glasgow

In Scozia non riesce l'impresa: Warriors vincenti per 37-21 ma buon Benetton. Giallo a Esposito a inizio ripresa

immagine della news

28/09/2017

Ecco il XV anti-Glasgow

Domani sera Benetton in Scozia per centrare lo storico tris nel campionato celtico

immagine della news

27/09/2017

Filippetto in prestito al Petrarca

Accordo con i padovani per permettere al giocatore, fermo dall’aprile 2016 per la lesione al crociato anteriore del ginocchio destro, di riprendere l’attività di alto livello

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×