23/09/2017variabile

24/09/2017temporale e schiarite

25/09/2017quasi sereno

23 settembre 2017

Conegliano

Troppo freddo, all'Electrolux scatta lo sciopero

I lavoratori entrano negli uffici della direzione

Roberto Silvestrin | commenti |

SUSEGANA - All’Electrolux di Susegana l’annunciata sospensione delle attività degli operai, a causa del freddo, è divenuta realtà: ieri per un’ora e mezza i lavoratori hanno incrociato le braccia. Si sono recati in Direzione, entrando e protestando negli uffici e nelle sale direzionali. Fanno sapere di aver trovato – lì – “finalmente temperature adeguate oltre i 20 gradi”.

 

“La direzione continua a spegnere i riscaldamenti nei capannoni di produzione e li lascia accesi negli uffici. Oltre al per la rischio salute c'è il pericolo infortuni: sciarpe e giacconi potrebbero impigliarsi negli ingranaggi di impianti e catene di montaggio, mettendo a rischio l’incolumità operaia” scrivono su Facebook.

 

Una protesta che ha avuto effetti immediati, visto che al ritorno nelle postazioni di lavoro le temperature si sono alzate “miracolosamente” (ironizzano) di 4 gradi, come testimoniato dai termometri sentinella posizionati in fabbrica dagli operai. “Un pessimo inizio 2017” l’hanno definito i lavoratori.

 



Roberto Silvestrin

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×