22/02/2017coperto

23/02/2017pioviggine

24/02/2017pioggia debole

22 febbraio 2017

Troppo zucchero nella dieta accorcia la vita

Troppo zucchero accorcia la vita, almeno nelle mosche. Uno studio pubblicato su 'Cell Reports' ha scoperto che l'azione di un gene, chiamato Foxo, viene inibita nelle mosche nutrite con un'elevata quantità di zucchero nella prima parte della loro vita, causando effetti a lungo termine.

Il gene Foxo è importante per la longevità in molte specie, inclusi lieviti, insetti, nematodi ed esseri umani. Per questo motivo il team dell'Ucl Institute of healthy Agening è convinto che la scoperta abbia ampie indicazioni. I ricercatori hanno diviso gli insetti in due gruppi. Un primo nutrito con una dieta ricca di zuccheri e un altro no. Il risultato? Quelli con la dieta più dolce vivevano il 7% in meno degli altri. "La storia nutrizionale ha effetti durevoli sulla salute - spiega il primo autore della ricerca, Adam Dobson - Noi pensiamo che la riprogrammazione dei geni degli insetti causata dalla dieta ricca di zuccheri possa verificarsi in altri animali. Non sappiamo se questo accade nell'uomo, ma potrebbe".

 



Commenta questo articolo



vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Otto casi di meningite nella provincia di Treviso. Sei preoccupato?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.907

Anno XXXVI n° 3 / 16 febbraio 2017

CARLO E COSETTA: UNA VITA CHE E' (QUASI) POESIA

Zarlatàn (de Zèneda) e (quasi) poeta. Carlo se la ride sotto i versi. Nonostante la...censura. Ha iniziato a scrivere versi per “salvarsi”. Ma anche perché, sin da bambino, provava una simpatia particolare per la poesia, che riusciva a imparare a memoria senza fatica. Col tempo, Carlo Piasentin ha fatto di un impulso giocoso una passione fondamentale. Eppure, in casa, ha sempre avuto un giudice severissimo: la moglie Cosetta. Che - ma questa è pura chiacchiera da salotto - lo ha sposato...per allegria

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×