17/08/2018sereno

18/08/2018quasi sereno

19/08/2018sereno

17 agosto 2018

Castelfranco

Trovato l'aliante scomparso a Belluno, morto il pilota trevigiano

Il velivolo era precipitato ed è stato recuperato questa mattina

commenti |

CASTELLO DI GODEGO - E' stato ritrovato l'aliante di cui ieri erano state perse le tracce e il cadavere del pilota. Lo comunica il Soccorso Alpino che ha partecipato alle ricerche assieme ai vigili del Fuoco. Il velivolo era partito dalla base di Belluno e non era più rientrato. Il pilota, un 59enne trevigiano, non rispondeva al suo cellulare e la preoccupazione che gli fosse accaduto qualcosa è aumentata col passare delle ore.

L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, che stava passando nelle vicinanze impegnato in un'altra missione, ha visto intorno alle ore 11.00 l'aliante. Il velivolo era precipitato in zona Le Piaie, tra il Monte Serva e il Monte Pelf, a 1.800 metri di quota. L'eliambulanza ha sbarcato tecnico di elisoccorso, medico e infermiere, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso del pilota, A.M., di Castello di Godego. Ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, la salma è stata recuperata con un verricello e trasportata all'ospedale di Belluno.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×