24/10/2017sereno

25/10/2017velature sparse

26/10/2017sereno con veli

24 ottobre 2017

Esteri

Trump attacca Obama: "Controllava i miei telefoni"

commenti |

"Terribile! Ho appena scoperto che Obama ha messo sotto controllo i telefoni della Trump Tower prima della mia vittoria. Non ha trovato nulla. Si tratta di maccartismo!". Così il presidente Usa Donald Trump in un tweet in cui cita la più famosa caccia alle streghe politica negli Stati Uniti, quella scatenata negli anni '50 per stanare comunisti e presunte spie della Russia sovietica.

"È legale per un presidente intercettare un candidato alla presidenza?", scrive ancora l'inquilino della Casa Bianca, per difendersi dal montare del Russiagate, aggiungendo: "Scommetto che un buon avvocato potrebbe fare una grande causa, visto che Obama intercettava i miei telefoni lo scorso ottobre, appena prima dell'elezione".

"Quanto è caduto in basso il presidente Obama - insiste - per decidere di intercettare i miei telefoni durante il sacro processo elettorale. Questo è il Nixon/Watergate. Cattivo (o malato) ragazzo!".

A stretto giro la replica di Ben Rhodes, ex vice consigliere per la Sicurezza Nazionale di Obama: "Nessun presidente può ordinare intercettazioni, queste limitazioni sono state messe per proteggere i cittadini da persone come lei" afferma, definendo quelle di Trump accuse senza fondamento. Rhodes aggiunge che non serve un "buon avvocato" per una "grande causa" contro queste presunte violazioni di Obama - come ha scritto Trump sempre su Twitter - ma "solo un bugiardo".

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×