20/09/2018sereno

21/09/2018sereno

22/09/2018possibile temporale

20 settembre 2018

Esteri

Trump: "Bisogna riunire famiglie divise"

commenti |

"Bisogna riunire genitori e figli. Non vogliamo che siano divisi". Donald Trump si esprime così dopo aver firmato l'ordine esecutivo che blocca le divisioni dei nuclei familiari entrati illegalmente negli Stati Uniti. In Texas, su propria iniziativa, è volata la First Lady, Melania. "La first lady è rimasta turbata come me, come chiunque", dice Trump facendo riferimento ai bambini che sono stati divisi dai genitori. Alla Casa Bianca, il presidente si scaglia in particolare contro i democratici. "Sono estremisti per i confini aperti. A causa dei democratici, molte persone stanno soffrendo. I trafficanti di esseri umani stanno facendo affari d'oro, a causa delle lacune nelle nostre leggi sull'immigrazione. Li prendiamo e li rilasciamo, questa è la cosa peggiore. Tutto il mondo ride, abbiamo le peggiori leggi sull'immigrazione", ribadisce. "I bambini sono stati separati dai genitori e sono venuti fin qui con trafficanti. I democratici vogliono che ci occupiamo dei bambini, ma si rifiutano di darci i soldi per farlo. Potete chiedere a loro...", prosegue il presidente.

 

"Noi - evidenzia - dobbiamo sistemare questi bambini, ma ogni volta che chiediamo risorse, i democratici fanno ostruzionismo e dicono no". "Stanno provocando danni enormi e lo sanno meglio di chiunque altro. Non hanno idee, non hanno politiche: sanno solo votare contro. Dobbiamo fare qualcosa per l'immigrazione in questo Paese. I membri del Congresso devono fare qualcosa: questa situazione va avanti da decenni", dice Trump. "Il nostro Paese non può andare avanti così, con i confini aperti. Vogliamo che la gente venga qui, ne abbiamo bisogno. Le nostre aziende hanno bisogno di lavoratori, ma devono venire nell'ambito di un sistema che privilegi il merito. Il Congresso deve agire, repubblicani e democratici devono portare una soluzione: io sono a disposizione per dare una mano, la mia penna è qui ed è pronta. Questo è il momento migliore per farlo", afferma ancora. Nel mirino di Trump, e non è una novità, finisce anche il Messico: "Non sta facendo niente per noi, se non prendersi i nostri soldi e mandarci droga.

 

Potrebbe risolvere il problema in due minuti, ma non lo fa". Quanto alle strutture che ospitano i bambini "sono le più belle che la gente abbia visto" afferma Trump esprimendo un giudizio più che positivo sulle strutture che accolgono i minori entrati illegalmente negli Stati Uniti. "Si parla di trattamento inumano", prosegue Trump, alla Casa Bianca, stigmatizzando racconti che considera non veritieri. "Bisogna dare credito al segretario Nielsen", dice riferendosi alla responsabile della Sicurezza interna: "Stanno gestendo le strutture davvero bene". La maggioranza repubblicana alla Camera dei Rappresentanti ha disposto il rinvio a domani del voto sulla proposta di legge in materia di immigrazione che, nelle intenzioni, dovrebbe rappresentare un compromesso tra le posizioni dell'ala moderata e di quella più conservatrice. Il rinvio, evidenzia il Washington Post, fa pensare a divisioni all'interno del GOP. La legge recepisce l'ordine esecutivo firmato ieri da Trump per evitare la separazione delle famiglie che varcano illegalmente il confine. La proposta, inoltre, prevede limiti all'immigrazione legale, garantisce un percorso verso la cittadinanza per i giovani immigrati illegali e stanzia 25 milioni di dollari per la costruzione del muro voluto da Trump.

 

Intanto si viene a sapere che i migranti che entreranno illegalmente negli Stati Uniti con i propri figli non verranno incriminati e processati. Lo afferma il Washington Post, citando come fonte un alto funzionario. Gli agenti in servizio al confine col Messico hanno ricevuto indicazioni in tal senso. "Stiamo sospendendo le azioni giudiziarie nei confronti di adulti che sono membri di unità familiari finché l'Ice (Immigration and Customs Enforcement) potrà accelerare il potenziamento delle risorse per consentirci di trattenere in custodia" i soggetti, ha detto un anonimo funzionario al quotidiano. In sostanza, mancano strutture e mezzi per gestire tutte le famiglie di migranti e molti genitori, in attesa dell'udienza già fissata, saranno rimessi in libertà.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

immagine della news

09/06/2018

Melania, niente aereo per un mese

Melania Trump non ha accompagnato il marito al G7 in Canada, e non lo accompagnerà a Singapore la prossima settimana, su consiglio dei medici

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×