23/07/2017quasi sereno

24/07/2017temporale e schiarite

25/07/2017possibile temporale

23 luglio 2017

Esteri

Trump riceve Merkel: "Immigrazione è privilegio, non diritto"

commenti |

La cancelliera tedesca Angela Merkel è stata accolta alla Casa Bianca dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Arrivata a bordo di un'utilitaria nera, il tycoon le ha stretto la mano mentre usciva dal veicolo. I due leader hanno quindi chiacchierato brevemente e sorriso prima di entrare nella residenza presidenziale. "L'immigrazione è un privilegio, non un diritto e la sicurezza dei nostri cittadini deve venire sempre per prima" ha detto Trump. "Raramente rimpiango i miei tweet", ha aggiunto, spiegando di scriverli, "perché la stampa non è sincera".

"L'Obamacare è un disastro e sta fallendo completamente" ha detto Trump, aggiungendo che la sua riforma "sarà un modello a cui guardare" e che sarà approvata velocemente. Secondo Trump, se verrà lasciata in vigore la riforma sanitaria di Obama questa "collasserà". Se volessimo aspettare un anno senza intervenire, ha aggiunto, "anche i democratici finirebbero per chiederci di salvarci da questa riforma".

Il presidente degli Stati Uniti ribadisce l'impegno nella Nato, ma chiede ai Paesi alleati di pagare la giusta quota nelle spese di difesa. Trump, al termine del faccia a faccia con la cancelliera Angela Merkel alla Casa Bianca, ha ringraziato - in una conferenza stampa congiunta - la Germania per il suo impegno ad aumentare i suoi contributi alla Nato del 2 per cento del suo Pil.

 

Commenta questo articolo


Loading...
vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.918

Anno XXXVI n° 14 / 27 luglio 2017

VACCINI A SCUOLA. PROMOSSI O BOCCIATI?

Per andare a scuola non basta il diario. Ora ci vuole il libretto sanitario. Con il certificato delle vaccinazioni.Ma è proprio indispensabile?

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×