21 agosto 2019

Cronaca

Uccide figlia di 16 mesi lanciandola dal balcone

commenti |

Tragedia a San Gennaro Vesuviano, in provincia di Napoli. A mezzogiorno un 35enne, del luogo, ha lanciato la figlia di 16 mesi dal balcone al secondo piano di un palazzo, in via Cozzolino.

 

La bimba è morta sul colpo. L'uomo si è poi lanciato giù a sua volta ed è attualmente ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Cardarelli di Napoli.

 

In casa al momento c'erano solo loro due. Sull'accaduto sono in corso indagini da parte dei carabinieri. Ieri sera c'era stato un litigio tra marito e moglie. I due, secondo quanto si è appreso, si stavano separando: fatta eccezione per la lite avvenuta ieri sera, non sono documentati episodi violenti né risultano trascorsi giudiziari o denunce.

 

Nessun membro della famiglia risulta coinvolto in problemi economici o giudiziari. La famiglia viveva a Caserta ma oggi i tre erano a San Gennaro Vesuviano, ospiti della madre di lei.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×