23/01/2018quasi sereno

24/01/2018quasi sereno

25/01/2018nuvoloso

23 gennaio 2018

Basket

Udine gela la De Longhi

Treviso ko contro l'Apu Gsa: finisce 75-69 per i locali davanti ai 3.200 spettatori del PalaCarnera

Basket

Treviso ko a Udine

UDINE - Nella fredda e imbiancata Udine, va in scena l’undicesimo appuntamento stagionale per la De’Longhi Treviso, che deve dare continuità ai risultati dopo la convincente vittoria contro la Fortitudo Bologna.

Ad attenderla c’è l’APU GSA Udine che al PalaCarnera vuole incrementare il proprio margine di vantaggio a sei lunghezze in classifica su TVB. I padroni di casa sono reduci dal successo infrasettimanale contro Piacenza e si presentano con il grande ex Muro Pinton fermo ai box. Coach Pillastrini non può di certo considerarsi più fortunato, dovrà infatti rinunciare per due mesi a Davide Bruttini, ma, allo stesso tempo può contare sulla prima presenza del neo acquisto Eric Lombardi.

I quintetti di partenza delle due squadre: Coach Lardo schiera Kyndall, Veideman, Raspino, Benevelli, Pellegrino, per la De’Longhi Fantinelli, Negri, Musso, Antonutti, Brown.

Nei primi minuti di gioco TVB si affida in attacco alle giocate di Brown servito da Fantinelli , che con due attacchi al ferro porta avanti la De’Longhi sul 4-3 dopo due minuti di gioco. È una Treviso ordinata in fase offensiva, dove vuole costruire al meglio le proprie conclusioni, affidandosi a Musso e Antonutti (accolto da un lungo applauso per il suo ritorno a “casa”). Quando il cronometro segna quattro minuti al termine, il punteggio dice 8-9 per TVB. Coach Pillastrini a due minuti dal termine del primo periodo decide di inserire Eric Lombardi che non esordisce al meglio commettendo in meno di un’minuto di gioco due falli che mandano il lungo Pellegrino a realizzare oltre il canestro anche il libero aggiuntivo, (12-14).

Dopo il piazzato di Lombardi che uscirà poi per aver commesso il suo terzo fallo, Dykes e Benevelli portano nuovamente a contatto la GSA e il quarto termina con il punteggio di 17-18 per Treviso.

È una De’Longhi diversa da quella vista domenica scorsa con la Fortitudo, sicuramente più contratta e meno brillante: in attacco non riesce a muovere il pallone con efficacia e in difesa subisce terribilmente la fisicità di Udine. Sono i bianconeri a portarsi in vantaggio (23-18) con cinque punti consecutivi: tripla di Benevelli e il canestro con fallo di Dykes. Capitan Fantinelli torna ad accendere il motorino e realizza i suoi primi quattro punti con una delle sue classiche penetrazioni, condita da un’arresto e tiro, che porta i trevigiani sul -1 dopo tre minuti di gioco. (23-22).

Si sblocca da tre anche il numero 9 friulano Nobile e Dykes continua a fare malissimo alla difesa trevigiana con la sua grande fisicità 28-22 dopo otto minuti del secondo quarto. Al diciottesimo minuto è il cigno di Colloredo a sbloccarsi dalla linea dei 6.75 liberato splendidamente da Fantinelli Antonutti realizza da tre. Imbrò lo imita alla perfezione e con una tripla importantissima trascina TVB nuovamente a -2. (32-30).

È troppo prevalente la fisicità a rimbalzo per la squadra allenata da Coach Lardo con Treviso che non riesce ad eseguire un’efficace tagliafuori concedendo a Mortellaro il canestro con fallo che allunga nuovamente il divario sul +6. I liberi di Brown guadagnati dopo una complessa lotta con Diop sottocanestro chiudono il primo tempo sul 36-31. Raspino e Veideman aiutato dal ferro e poi con un 2/3 dalla lunetta mette a segno il +12 (massimo vantaggio).

Dykes è on fire e sottocanestro fa quello che vuole mantenendo il vantaggio di nove punti (54-45). Il finale del terzo quarto vede il recupero di TVB con la tripla di Antonutti e il 2/2 di Negri che portano a -4 Treviso. Sarà poi il talento Dipo a piazzare la tripla dall’angolo che manda le squadre all’ultimo periodo con il punteggio di 57-50.

I primi due minuti della ripresa mostrano una continuità del gioco visto nei primi due periodi. Antonutti sblocca il punteggio dalla lunetta con un2/2, Nobile e Mortellaro mantengono il divario (40-33) dopo due minuti di gioco. Fantinelli realizza subendo fallo e nell’azione successiva Musso ruba il pallone a metà campo e porta Treviso con un’appoggio a canestro sul -3 (40-37).

L’ultimo periodo di gioco si apre con diversi errori da ambo le parti, ma il parziale di 5-0 messo a segno dal John “Smile” Brown porta la De’Longhi sul -2 (57-55) a metà del quarto.

Matteo Negri non riesce a contenere difensivamente Veideman, che aggiunge altri due punti al suo referto (6 tot) e L’Apu è ancora avanti per sei lunghezze (61-55) costringendo coach Pillastrini a chiamare il minuto. Brown torna a dare spettacolo sempre in doppia cifra (20 pt) e con 6 punti consecutivi torna a dar vita a TVB portandola a -3 (64-61). Treviso torna sul -1 con il capitano che realizza il suo ottavo punto con un piazzato, ma i padroni di casa possono contare su Dykes indomabile che riporta Udine su un vantaggio di sicurezza 68-63 a due minuti dal termine. Davvero non positiva la partita di Bernardo Musso(solo 5 i punti realizzati) che comunque mette a segno entrambi i liberi a disposizione portando a -5 TVB. Nel finale Treviso manda in lunetta Udine provando inutilmente a ricucire lo svantaggio, la schiacciata del solito Dykes chiude il match con il punteggio di 75-69.

Il prossimo appuntamento è previsto per Domenica 17 dicembre (ore:18.00) al Palaverde contro l’OraSì Ravenna.

APU GSA UDINE – DE’ LONGHI TREVISO 75-69

GSA: Veideman 15 (3/5, 1/3), Dykes 21 (8/15, 1/5), Raspino 6 (3/8, 0/3), Benevelli 13 (1/3, 3/5), Pellegrino 5 (1/4 da 2); Mortellaro 5 (2/2 da 2), Nobile 5 (1/3, 1/2), Diop 5 (1/2, 1/3). Ne: Monticelli, Ferrari, Chiti. All.: Lardo
DE’ LONGHI: Fantinelli 10 (4/9, 0/1), Musso 6 (2/3, 0/4), Negri 4 (0/1 da 2), Antonutti 20 (4/10, 2/5), Brown 20 (8/13 da 2); Sabatini 2 (1/3, 0/3), De Zardo, Imbrò 5 (1/2, 1/5), Lombardi 2 (1/1 da 2), Nikolic. Ne: Barbante, Poser. All.: Pillastrini ARBITRI: D’Amato, Pierantozzi, Pecorella

NOTE: pq 17-18, sq 36-31, tq 57-50. Tiri liberi: UD 14/20, TV 18/22. Rimbalzi: UD 29+15 (Dykes 5+3), TV 26+11 (Antonutti 14+3). Assist: UD 15 (Veideman 6) TV 15 (Fantinelli 5). 5 falli: Musso al 39’38” (70-65), Brown al 39’40” (70-65). Spettatori 3256

 

Altri Eventi nella categoria Basket

Basket

A Bergamo la De Longhi vince la quarta gara consecutiva: finisce 70-84

Treviso cala il poker

BERGAMO - L’atteso esordio del nuovo Usa di TVB Isaiah Swann, va in scena al PalaNorda di Bergamo dove la De’Longhi affronta in un match (il secondo del girone di ritorno) insidioso e da non sottovalutare, il Basket Bergamo 14.
 

Ultimo tango a Monigo
Ultimo tango a Monigo

Basket

Nella gara conclusiva di Champions Cup, Treviso ko contro un Bath troppo forte: finisce 28-47

Ultimo tango a Monigo

TREVISO -Benetton ko nell'ultima stagionale in Coppa. La gara parte con la meta di Sperandio trasformata da Allan: un inizio che farebbe ben sperare.

Isaiah Swann
Isaiah Swann

Basket

Presentato quest'oggi, martedì, il nuovo innesto per la rosa della De Longhi: "Sono qui da un paio d’ore e già mi sento a casa"

Swann torna in Italia

TREVISO - È stato presentato oggi nella palestra di Sant’Antonino il nuovo arrivo nel roster della De’ Longhi Treviso Basket, l’esterno USA Isaiah Swann, guardia-play di 188 cm, 32 anni.
 

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×