17 luglio 2019

Treviso

E' ufficiale: Zenti è vescovo di Verona

Oggi, in contemporanea a Verona e Vittorio Veneto, l'annuncio. Zenti ai vittoriesi: "Ho imparato a essere vescovo a vostre spese. Come Ravignani proverò sempre nostalgia per questa terra"

admin | commenti |

immagine dell'autore

"Il santo Padre si è degnato di nominarla Vescovo di Verona." Mons. Giuseppe Zenti, informato solo il 3 maggio scorso, delle intenzioni del pontefice ha accettato. Ha accettato di tornare nella "sua" Verona, lasciata appena tre anni fa per mettersi a capo della diocesi di Vittorio Veneto.
E da oggi, dopo averne dato l'annuncio in Curia, tra tanti parroci sorpresi di una decisione su cui si vociferava da tempo ma senza alcuna certezza, mons. Zenti "tecnicamente" non è più vescovo di Vittorio Veneto, ma "Amministratore apostolico". E questo finché non verrà nominato un amministratore diocesano destinato a fare le veci del vescovo sino alla prossima nomina.
Mons. Zenti ha detto di aver chiesto al Nunzio di affrettare le nomina di un nuovo vescovo per la Diocesi, che perà vive una situazione tranquilla. Molto più felice - ha detto Zenti - di quella "drammatica" che caratterizza Verona.
Sempre secondo Zenti, il suo ingresso nella diocesi di Verona potrebbe aver luogo a fine giugno.
La notizia, come si è detto ha sorpreso tutti in Diocesi. E salutando il prelato, i sacerdoti gli hanno manifestato grande affetto e simpatia. Dal canto suo Zenti ha detto: "Come Ravignani avrò sempre nostalgia di questa terra. Ma, andando a Verona, non cambio vigna. Semplicemente filare."

 



foto dell'autore

admin
inserire qui una descrizione del giornalista

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×